Apr 17, 2018
48 Views
0 0

CESIVA: stipulata convenzione con Università della Tuscia grazie al patrimonio librario della Biblioteca storica

Written by

Nel quadro delle iniziative finalizzate allo sviluppo di collaborazioni a carattere divulgativo e culturale, nei primi giorni di aprile il Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (CESIVA) ha sottoscritto una convenzione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche della Comunicazione e del Turismo dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo.

È lo stesso CESIVA a darne notizia con un comunicato stampa del 6 aprile.

La sinergia, in aderenza a quanto previsto dalla legge n. 196 del 24 giugno del 1997, meglio conosciuta come legge “Norme in materia di promozione dell’occupazione”, spiega il CESIVA, è stata finalizzata grazie all’ingente patrimonio librario custodito presso la biblioteca storica del Centro, da anni oggetto d’interesse delle scuole e delle istituzioni pubbliche del comprensorio di Civitavecchia.

La convezione offrirà agli studenti dell’ateneo viterbese la possibilità di svolgere specifici tirocini curriculari, necessari all’acquisizione dei crediti formativi utili al completamento degli studi universitari seguendo un iter di formazione concordato direttamente con i docenti della facoltà a cui il tirocinante è iscritto.

Al riguardo, il contributo del CESIVA si concretizzerà nel fornire le necessarie competenze in materia di assistenza alla catalogazione, alla pulizia, alla manutenzione dei testi, allo studio della sezione cartografica, al riposizionamento dei libri e all’assistenza alle visite guidate anche ai siti storici d’interesse del Centro, come il museo e le cisterne romane.

La biblioteca rappresenta il vero fiore all’occhiello del CESIVA: ad oggi, fa sapere il Centro, si contano oltre 100.000 volumi di storia, letteratura, scienze naturali e applicate, geografia, lingue straniere, materie prettamente militari e libri attinenti a tante altre discipline.

Tra i volumi di particolare pregio ci sono 4 Incunaboli del 1400, 53 volumi del 1500 e 95 del 1600.

L’impegno del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito nel campo della formazione non è comunque nuovo.

Nel 2005 fu stipulato un Protocollo d’Intesa con il Comune di Civitavecchia, tutt’ora ancora valido, ricorda il comunicato stampa, finalizzato all’apertura al pubblico della biblioteca per la consultazione, il prestito temporaneo e la riproduzione di parte dell’immenso patrimonio librario in esso custodito.

Articoli correlati:

Il CESIVA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CESIVA

Article Categories:
Forze Armate