Gen 16, 2018
192 Views
0 0

Scuola Sottufficiali: addestramento con il Virtual Battle Space per i marescialli con specializzazione Sanità

Written by

Ha preso il via, nella Caserma Soccorso Saloni di Viterbo, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, l’addestramento dei Marescialli a nomina diretta con Specializzazione Sanità mediante il Sistema di Simulazione VBS (Virtual Battle Space), ha fatto sapere la stessa Scuola con un comunicato stampa del 10 gennaio scorso.

Il training è finalizzato a un apprendimento più rapido ed efficace delle procedure tecnico tattiche tipiche delle minori unità, garantendo al contempo elevati standard addestrativi, spiega la Scuola nel comunicato.

Tale attività si inquadra nell’ambito di uno specifico Corso Applicativo il cui iter formativo si articola in due fasi e un tirocinio pratico.

La prima fase, che era cominciata il 2 ottobre dell’anno scorso nell’Istituto di formazione militare viterbese e che sta per concludersi nella prima decade di febbraio, spiega in dettaglio la Scuola, era suddivisa in un modulo “Formazione del Combattente”, finalizzato a conseguire le capacità tecnico-professionali essenziali per la condotta di attività militari ai minori livelli, e in un modulo “Formazione del Leader”, diretto a conferire le caratteristiche del leader per poter operare in contesti e situazioni particolari che richiedono elevata professionalità e consapevole responsabilità.

La seconda fase e il tirocinio pratico saranno svolti presso la Scuola di Sanità e Veterinaria, polo di qualificazione e di specializzazione per il personale appartenente a tutte le Armi della Forza Armata, in Roma Cecchignola.

“Il progetto VBS – spiega la Scuola Sottufficiali – ha lo scopo di fornire un Sistema di Simulazione Virtual per l’addestramento sui sistemi d’arma e sulle armi individuali e di reparto in un ambiente terrestre riprodotto virtualmente, essendo in grado di addestrare un team mediante esercitazioni a livello di singolo soldato, squadra e plotone. L’utilizzo degli ambienti virtuali consente di addestrare efficacemente il personale e analizzarne le reazioni anche di fronte a condizioni estreme”.

La Scuola Sottufficiali dell’Esercito ha il compito di formare Marescialli Comandanti di plotone e Marescialli con la Specializzazione Sanità. L’iter formativo si sviluppa coniugando una didattica di livello universitario con un’intensa attività ginnico-sportiva unitamente a un impegnativo programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture addestrative sul territorio nazionale.

Articoli correlati:

La Scuola Sottufficiali dell’Esercito in Paola Casoli il Blog

Il VBS in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Scuola Sottufficiali Esercito Italiano

Article Categories:
Forze Armate