Apr 16, 2020
44 Views
0 0

TAAC-W, RS: continua l’attività di stabilizzazione dell’area tra COVID19 e Messa di Pasqua in streaming

Written by

È proseguita senza sosta, anche nelle giornate di festività pasquali caratterizzate dall’emergenza COVID-19, l’attività del contingente italiano di Resolute Support (RS), attualmente su base 132^ Brigata corazzata Ariete al comando del generale di brigata Enrico Barduani, ha fatto sapere con un comunicato stampa lo stesso contingente del Train Advise Assist Command West (TAAC-W) che opera nell’Afghanistan occidentale.

Le attività di addestramento, consulenza e assistenza in favore delle forze di sicurezza afgane, si apprende, sono state opportunamente rimodulate per poter essere condotte in una adeguata cornice di sicurezza e in linea con le prescrizioni medico-sanitarie indicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In tale contesto domenica, a Camp Arena, è stata celebrata la Santa Pasqua con la celebrazione di più funzioni religiose officiate dal cappellano militare, don Epifanio Di Leonardo, e svolte a orari differenti nell’arco della giornata per consentire la partecipazione del personale nel massimo rispetto del social distancing imposto dall’attuale situazione, si legge dal comunicato.

Le sante messe sono state trasmesse in diretta streaming, dando a tutti la possibilità, all’interno della base, di seguire i riti religiosi dai propri cellulari e computer.

Nel corso delle funzioni, cui hanno preso parte anche rappresentanti dei contingenti stranieri che operano nel TAAC-W, sono stati commemorati i militari italiani e della coalizione caduti in Afghanistan nell’assolvimento del proprio dovere e tutte le vittime dell’odierna pandemia.

Con l’occasione il generale Barduani, nel formulare il proprio augurio al personale del TAAC-W che sta trascorrendo le festività lontano da casa, ha voluto rimarcare l’importanza dell’impegno che la comunità internazionale sta portando avanti in questo paese in un particolare momento storico come quello attuale, scandito da eventi decisivi per la pacificazione e la stabilizzazione dell’area.

Il TAAC-W, Comando NATO a guida italiana, in cui operano uomini e donne dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, della Marina Militare e dell’Arma dei Carabinieri, è responsabile nell’ambito dell’operazione Resolute Support della parte occidentale dell’Afghanistan, che comprende le province di Herat, Badghis, Farah e Ghor, per un’estensione territoriale pari all’intero Nord Italia e una popolazione di circa quattro milioni di abitanti.

È composto da militari di 8 nazioni (Albania, Ungheria, Lituania, Romania, Slovenia, Ucraina, Stati Uniti d’America, oltre all’Italia) che operano con l’obiettivo di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza in favore delle Istituzione e delle Forze di Sicurezza afgane, impegnate nella creazione di adeguate condizioni di sicurezza e prosperità per la popolazione locale.

Fonte e foto: TAAC-W RS

Article Tags:
· ·
Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate