Al CESIVA la visita del Comandante della nave idrografica Aretusa, che sta mappando i fondali del Mar Tirreno

Il Tenente di Vascello Alessandro Minerva, Comandante della nave idrografica “Aretusa” della Marina Militare Italiana, in sosta nel porto di Civitavecchia dal 4 al 6 novembre scorsi, ha fatto visita al Comandante del Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (CESIVA), gen Maurizio Boni.

L’incontro, ha fatto sapere il CESIVA con un comunicato stampa del 7 novembre, ha avuto come scopo quello di porgere i saluti istituzionali alla più alta autorità militare della città e, nel contempo, illustrare al Comandante del CESIVA l’importante missione di monitoraggio e mappatura del fondale marino del Mar Tirreno centro-settentrionale.

L’attività della nave, cominciata lo scorso aprile, si protrarrà per tutto il mese di novembre a supporto dell’Istituto Idrografico della Marina e di enti di ricerca pubblici nazionali, con l’obiettivo di contribuire a rendere sicura la navigazione attraverso l’aggiornamento della documentazione nautica e accrescere il patrimonio scientifico nazionale per mezzo della collaborazione con enti di ricerca nazionali e internazionali.

L’unità, varata nel 2000, con i suoi circa 40 metri di lunghezza e dalla peculiare architettura a catamarano, appartiene alla classe “Ninfe” e svolge molteplici attività nei due settori idrografico e oceanografico, conclude il comunicato stampa del CESIVA.

Articoli correlati:

Nave Aretusa in Paola Casoli il Blog

Il CESIVA in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CESIVA