Dic 23, 2020
81 Views
0 0

Paracadutisti: il 183° Nembo sostiene la ricerca contro il neuroblastoma

Written by

Il 183° Reggimento Paracadutisti Nembo ha aderito all’iniziativa a favore della ONLUS ENEA (European Neuroblastoma Association) che sostiene la ricerca scientifica per la lotta al neuroblastoma, si apprende da una nota stampa di ieri, 22 dicembre, dello stesso Reggimento.

L’associazione ENEA, fondata da un gruppo di genitori che ha vissuto l’esperienza diretta con questa grave forma tumorale dell’infanzia, si pone l’obiettivo di imprimere un nuovo impulso alla lotta contro il neuroblastoma attraverso iniziative di solidarietà che possano finanziare ulteriori progetti e sostenere la ricerca per la cura del neuroblastoma, il più comune dei tumori infantili.

Con l’acquisto di Babbo Natale di cioccolato, i cui proventi andranno a sostenere la ricerca scientifica, spiega la nota, le famiglie dei paracadutisti del 183° Nembo hanno risposto con grande partecipazione a questa iniziativa solidale, coinvolgendo anche la cittadinanza locale: i Babbo Natale di cioccolato, acquistati grazie al coordinamento con le istituzioni comunali e il competente ufficio territoriale della ASL, sono stati donati ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia e ad alcune associazioni locali, in particolare all’Istituto casa famiglia Sant’Anna, che rivolge la propria attenzione ai minori e famiglie in difficoltà, e all’Istituto per l’infanzia Pelagia Romoli, che si occupa di accoglienza, assistenza sanitaria-pediatrica e aiuto alle madri in difficoltà.

“I paracadutisti del Nembo, con le loro famiglie, hanno voluto regalare così un sorriso e un momento di serenità a chi attraversa momenti difficili nella propria comunità”, conclude la nota stampa.

Fonte e foto: 183° reggimento paracadutisti Nembo

Article Categories:
Forze Armate