Gen 8, 2007
67 Views
0 0

Consegna del primo C-27J all’Aeronautica Militare Italiana

Written by

pubblicato da Embedded l’8 gennaio 2007

C-27JDestinatario del primo C-27J per l’Aeronautica Militare Italiana è la 46esima Brigata aerea di Pisa. La consegna di questo primo velivolo avverrà il prossimo 11 gennaio a Pisa nel corso di una cerimonia presieduta dal sottosegretario alla Difesa Emidio Casula. L’evento, a cui parteciperanno il capo di stato maggiore della Difesa ammiraglio Giampaolo Di Paola e il capo di stato maggiore dell’Aeronautica generale di squadra aerea Vincenzo Camporini, è destinato alle autorità e alla stampa.

Per i media è possibile accreditarsi all’ufficio Pubblica informazione del Capo di stato maggiore allo 06 491229. Chi è interessato può servirsi di un volo da Ciampino appositamente predisposto per raggiungere Pisa: partenza alle 8 e rientro a fine cerimonia, intorno alle 12,30.

All’Aeronautica sono destinati in tutto dodici C-27J per essere utilizzati fuori dai confini nazionali in diversi tipi di missioni: dal trasporto truppe e materiali all’aviolancio, dal servizio antincendio a quello sanitario.

Il C-27J è il “naturale sostituto del G-222” come spiega il comunicato stampa dell’Aeronautica: per le sue caratteristiche può operare in contesti multinazionali ed è interoperabile con gli assetti stranieri.

Anche le forze armate greche, bulgare e lituane hanno ordinato il C-27J, mentre la Romania lo ha da poco selezionato.

Il velivolo destinato all’Aeronautica Militare Italiana presenta dotazioni aggiuntive che ne migliorano sia le capacità operative che la sicurezza in operazioni fuori area. In particolare: un sistema di proiezioni dati avanzato completo di digital map e doppio head-up display (Hud) e un sistema di rifornimento in volo e di autoprotezione (Defensive Aids Sub System, Dass).

Fonte: Aeronautica Militare Italiana

Foto: Alenia Aeronautica

Article Categories:
2007 · Forze Armate · past papers