Mag 28, 2010
81 Views
0 0

Afghanistan, militari britannici sotto comando operativo americano nel sud

Written by

Il prossimo 1° giugno i soldati di Sua Maestà dispiegati a Sangin, nell’area dell’Afghanistan meridionale dove hanno combattuto le battaglie più sanguinose, passeranno sotto comando americano ed entro la fine dell’estate il Regional Command South, attualmente a guida britannica sotto il comando del generale Nick Carter, verrà diviso in due: un Regional Command South-West  basato a Helmand, che verrà affidato a un comandante americano, il generale dei Marines Richard Mills, e un Regional Command South basato a Kandahar, sotto il comando del generale britannico Nick Carter.

La notizia del cambiamento nel comando operativo britannico era già stata anticipata da BBC News una decina di giorni fa e inquadrata nell’ottica di un miglioramento della gestione militare dell’area, senza però celare perplessità sull’iniziativa che penalizzerebbe il sacrificio fatto finora nella pericolosa area meridionale dai militari britannici.

La conferma del cambiamento è arrivata un paio di giorni dopo, nelle parole del generale Gordon Messenger in una conferenza stampa presso il quartier generale del ministero della Difesa a Londra riportate dal Telegraph: “This command and control change makes complete sense and is welcome. The span and complexity of the command challenge in southern Afghanistan has increased enormously in recent months and these changes provide the best command support to the troops on the ground”.

Un’area vasta, quindi, dove l’aumento delle truppe – ed è notizia recentissima che il numero di soldati americani in Afghanistan ha superato quelli all’epoca dispiegati in Iraq – renderebbe particolarmente impegnativa la gestione della missione.

Accordi tra le parti avrebbero stabilito una rotazione che alternerebbe il comando americano a quello britannico. Con il risultato che proprio durante il picco dell’offensiva americana su Kandahar, l’operazione Hamkari, al comando delle truppe ci sarebbe un inglese, mentre a Helmand, dove è in corso l’operazione Moshtarak degli inglesi, ci sarebbe un generale americano.

Articoli correlati:

Afghanistan, Kandahar: l’operazione Kokaran apre lo scenario sulla vasta offensiva militare americana nominata operazione Hamkari (24 maggio 2010)

Operazione Moshtarak: shake, clear, hold and build (9 febbraio 2010)

Fonte: BBC, Telegraph, AP/WorldNews

Foto: Yannis Behrakis/Reuters

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate · Iraq · Sicurezza