Mar 30, 2011
428 Views
0 0

Hillary e Osama, l’Attrazione fatale

Written by

By Cybergeppetto

E’ inutile, un grande amore non si scorda mai, Osama e la sua Al Qaeda rimangono nel cuore dello Zio Sam.

Hai voglia a dire che sono terroristi, anche se è passato molto tempo da quando la CIA gli passava le armi per combattere i russi, Al Qaeda torna sempre utile.

Il Washington Post (WP) dice che ci sono elementi di Al Qaeda tra i ribelli anti Gheddafi, o forse ci sono ribelli legati ad Al Qaeda. La fonte non è nemmeno anonima, si tratta dell’Ammiraglio Stavridis, il comandante supremo delle forze alleate in Europa, il quale, però, si affanna subito a dire che ritiene che la fazione anti Gheddafi sia composta da “uomini e donne responsabili”. Li ha incontrati a Bruxelles? Gli ha offerto dei cioccolatini? Hanno fumato insieme il Narghilè? Non ci è dato saperlo, peraltro è ben difficile che l’ammiraglio si metta a contraddire la diplomazia del suo paese.

Un tale Bruce Riedel, ex importante analista CIA secondo il WP, dice che “è quasi una certezza che una parte” dell’opposizione libica includa membri di Al Qaeda. Gli spioni sono normalmente prudenti, fa parte del loro mestiere, quando hanno delle certezze, o quasi certezze, è perché non sono più in servizio e possono sputare nel piatto in cui hanno mangiato, sennò zitti e mosca.

Hillary Clinton avrebbe detto che “auspica che i ribelli s’impegnino per la democrazia”, ma che “ancora non sappiamo chi dirige il Consiglio Nazionale per la Transizione”, auguri…

“Il Nemico del mio nemico è mio amico” dicono i pirla d’oltreoceano, da Khomeini a Osama la lista degli “amici” dello Zio Sam è lunga.

Nel frattempo continuiamo a vedere immagini degli attacchi della coalizione per sostenere i ribelli, pardon, per difendere i civili, eppure non mi pare che ci fosse scritto niente del genere nella risoluzione 1973 del consiglio di sicurezza dell’ONU, la risoluzione che passerà alla storia per essere stata concepita come scudo per i civili, ma per aver, in realtà, consentito l’appoggio aereo ravvicinato da parte della coalizione ad una formazione paramilitare e parafondamentalista.

Cybergeppetto

p.s. Osama e Hillary s’incontrano in un motel. “Cara, da quanto tempo…” sospira lui. “Caro, finalmente di nuovo insieme, ma non tradirmi mai più, devo ancora pagare le rate del mutuo per ricostruire il World Trade Center…”

Articolo correlato:

Libia, lo Zio Sam perde il pelo, ma non il vizio – By Cybergeppetto (09 marzo 2011)

Foto: Osama visto da europenews.dk

Article Categories:
Inchiostro antipatico