Nov 13, 2012
66 Views
0 0

Dalai Lama critico sulle basi militari americane in Giappone

Written by

“Non è giusto avere basi militari straniere, ma è una situazione che sfortunatamente esiste in tutto il mondo” ha affermato il Dalai Lama, guida spirituale tibetana, a proposito della presenza militare americana in Giappone.

La lamentela del Dalai Lama è arrivata nel corso di una conferenza a Okinawa, secondo quanto riportato ieri dall’agenzia giapponese Jiji Press.

Il sentimento antiamericano sull’isola, in realtà, non è notizia dell’ultimo minuto. Casi di tensioni e scorrettezze da parte di militari americani ai danni degli abitanti si sono intensificati negli ultimi mesi, tanto che era stato anche introdotto un coprifuoco per i militari della base a Okinawa a seguito di un episodio di violenza su una donna.

Gli abitanti più prossimi alla base, inoltre, lamentano il rumore causato dai mezzi militari e un senso di insicurezza connesso alla minaccia di criminalità percepita.

In Giappone ci sono circa 47mila militari americani in seguito all’accordo tra Stati Uniti e Giappone siglato dopo la Seconda guerra mondiale.

Articoli correlati:

Okinawa in Paola Casoli il Blog

Fonte: Jiji Press, Hindustan Times

Foto: libertiamo.it

Article Categories:
Forze Armate