Gen 15, 2013
90 Views
0 0

“Vi chiamate forze speciali perché svolgete compiti speciali”. Così il CaSMD gen Abrate agli uomini del COFS

Written by

Ieri, 14 gennaio 2013, il Capo di stato maggiore della Difesa (CaSMD), generale Biagio Abrate, si è recato in visita al Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS), con sede a Roma nell’aeroporto Francesco Baracca di Centocelle.

Dopo essere stato accolto dal comandante del COFS, generale Maurizio Fioravanti, il Capo di stato maggiore della Difesa ha incontrato il personale del comando al quale ha rivolto parole di “sincero apprezzamento per il delicato lavoro svolto sempre con spirito di abnegazione e altissima professionalità. Voi – ha proseguito il generale Abrate – avete sempre operato con impegno e determinazione, sostenuti da validi Comandanti i quali vi hanno addestrato e guidato nelle situazioni più delicate. Siete chiamati Forze Speciali in quanto venite chiamati a svolgere compiti speciali”.

Il comandante del COFS ha ringraziato il generale Abrate per “il supporto ricevuto durante il suo mandato. In questi ultimi anni abbiamo svolto numerose esercitazioni in Italia e all’estero, attività che ci hanno consentito di accrescere la nostra professionalità, adattandola sempre meglio agli attuali scenari operativi”.

La visita è terminata con la firma dell’Albo d’Onore da parte del Capo di stato maggiore della Difesa.

Il COFS, costituito il 1° dicembre 2004 alle dirette dipendenze del CaSMD, è competente per la condotta delle operazioni interforze alle quali sono chiamate a partecipare le Forze Speciali in organico alle singole Forze Armate.

Articoli correlati:

Il COFS in Paola Casoli il Blog

Fonte: stato maggiore della Difesa

Foto: stato maggiore della Difesa

Article Categories:
Forze Armate