Giu 6, 2013
142 Views
0 0

Cyberepigrammi. Che ci facciamo con i giornali?

Written by

By Cybergeppetto

Il momento è grave, il presidente della FIEG (Federazione italiana editori di giornali) lancia un grido di dolore affermando che in cinque anni la carta stampata ha perso un milione di copie vendute e, soprattutto, che “la politica ha praticato una troppo lunga latitanza”.

Per risolvere la situazione il nostro eroe chiede un intervento urgente del governo, una ristrutturazione del settore “basata sull’integrazione carta/web” e un sostegno all’editoria “spostando le risorse dai soggetti ai progetti”. Tradotto in italiano, vuole i soldi.

E’ inutile, non ce la faremo mai a risparmiare un euro e venti per evitare di leggere cagate, certo se i giornali fossero stampati con colori ipoallergenici potremmo almeno usarli per pulirci il culo …

Cybergeppetto

Article Categories:
Cyber epigrammi