Dic 16, 2013
145 Views
0 0

Tranquilli, presto andrà tutto a posto…

Written by

By Cybergeppetto

Tranquilli, il presidente del consiglio dei ministri ha detto che stiamo andando bene e che usciremo dalla crisi.

Tranquilli, ora che abbiamo un nuovo segretario del PD siamo a posto, ha già detto che si metterà d’accordo con Beppe Grillo e che faranno una nuova legge elettorale con le preferenze, che piace tanto anche ad Angelino e a Silvio.

Tranquilli, non torneremo al mercimonio dei voti, nessuno si venderà le preferenze, siamo pur sempre nell’epoca delle primarie, quella in cui non si chiede nulla per andare a votare, piuttosto si pagano addirittura due euro per farlo…

Tranquilli, dopo le elezioni faremo le riforme, finirà il bicameralismo, il nord diventerà indipendente, lo ha detto Salvini, la repubblica del Nord che nascerà aderirà all’ONU, ma non all’Unione Europea, cosa che è abbastanza comprensibile.

Tranquilli, finiranno i problemi economici, Grillo riuscirà a far dare il reddito di cittadinanza a tutti, fancazzisti compresi, basterà iscriversi al blog dei pentastellati.

Tranquilli, Equitalia si fonderà con Bankitalia, fonderanno una società completamente privata, e utilizzeranno le cartelle esattoriali per chiudere tutti i buchi dei bilanci delle società di proprietà dello stato, così saranno salvaguardati tanti posti di lavoro, i lavoratori di queste società parleranno via Skype con i giovani italiani emigrati per lavoro all’estero per convincerli a tornare in Italia.

Tranquilli, sta arrivando la ripresa, fra poco avremo un PIL così importante che riusciremo ad abbassare le tasse e aumentare la pubblica amministrazione.

Tranquilli, in economia riprenderemo a correre e lo stato rinazionalizzerà l’ENEL, le Ferrovie, le poste e tanto altro. Il bello è che faremo tutto ciò con una grande lotta all’evasione fiscale.

Tranquilli, con i soldi dell’evasione fiscale realizzeremo anche il “green new deal” che vuole Nichi Vendola, saremo tutti un pò più verdi, che nessuno si metta a fare facili ironie …

Tranquilli, la spending review procederà in maniera dolce, useremo gli F 35 per la posta celere e i Marò diventeranno cittadini indiani, basterà che si mettano il turbante e saranno assunti nella marina da guerra del Kerala. Il Presidente della Repubblica e il suo consigliere militare andranno presto in pensione, forse prima dei novant’anni. Le auto di servizio non verranno dipinte di blu e saranno guidate dai/dalle consorti degli aventi diritto. I manifestanti useranno gli acquerelli per non sporcare i muri durante le manifestazioni di protesta

Insomma, il futuro è roseo, possiamo guardare con fiducia i talk show in televisione e comprare titoli di stato.

Cybergeppetto

p.s. “Papà, ma davvero possiamo stare tranquilli?”. “Certo figliolo, guardati in giro, c’è un sacco di gente che blatera senza lavorare, tranquillo che falliremo sicuramente…”

La foto è tratta da http://www.internazionale.it/news/crisi/2013/12/12/letta-italia-sta-uscendo-dalla-crisi/

Article Categories:
Inchiostro antipatico