Mar 30, 2014
85 Views
0 0

UNIFIL, Libano: cerimonia di consegna di un pozzo di acqua potabile e fornitura di materiale all’Agenzia di sicurezza libanese

Written by

La cellula di cooperazione militare e civile (CIMIC) della Joint Task Force Lebanon (JTF-L), su base brigata Granatieri di Sardegna, ha consegnato venerdì 28 marzo, nella municipalità di Yatar, un pozzo realizzato con fondi nazionali che garantirà l’utilizzo di acqua potabile a circa 11mila abitanti della cittadina libanese e dei comuni limitrofi.

La consegna è avvenuta durante una cerimonia alla quale erano presenti il sindaco, Mohamad Balaghi, e il responsabile del CIMIC italiano, colonnello Mauro Arnò.

Nella stessa giornata, nella base Millevoi di Shama, alla presenza del colonnello Gualtiero Iacono, Capo di stato maggiore del JTF-L, sono stati consegnati al rappresentante dell’Agenzia di Sicurezza libanese, tenente colonnello Fawzi Shamoun, computer e fotocopiatori professionali, acquistati con fondi nazionali, che miglioreranno il servizio dell’Agenzia.

L’ufficiale libanese ha ringraziato il contingente italiano per il grande sforzo che l’Italia sta conducendo da anni per il potenziamento della stabilità e della sicurezza nel Libano del Sud e per l’importante collaborazione esistente tra i caschi blu italiani e le Forze di Sicurezza libanesi.

Articoli correlati:

La JTF-L in Paola Casoli il Blog

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Il CIMIC della JTF-L in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL Sector West

Article Categories:
Forze Armate · Libano