Apr 1, 2014
32 Views
0 0

UNIFIL, Libano: i caschi blu italiani alla celebrazione del World Water Day. Un pino piantato nella terra di Tiro come simbolo del legame con il popolo libanese

Written by

I caschi blu italiani della Joint Task Force Lebanon (JTF-L), su base brigata Granatieri di Sardegna, hanno partecipato il 27 marzo scorso alla celebrazione della Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day),  ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 durante l’Earth Summit di Rio de Janeiro con lo scopo di promuovere un uso attento e critico delle risorse idriche.

La celebrazione si è svolta nel centro culturale Beit Al-Mamlouk di Tiro, nei pressi delle antiche rovine romane, fa sapere il comunicato stampa del Sector West di UNIFIL (United Nations Interim Force In Lebanon).

In tale contesto, si apprende, oltre 550 bambini di età compresa tra gli 8 e i 10 anni hanno visitato gli stand formativi allestiti e sono stati intrattenuti dai peacekeeper italiani con una serie di attività ludico-educative volte a creare una piacevole atmosfera di armonia e integrazione.

Al termine della giornata il Comandante della Joint Task Force Lebanon, generale Maurizio Riccò, e il sindaco di Tiro, Hassan Dbouk, hanno partecipato a una breve cerimonia durante la quale è stato simbolicamente piantato un albero di pino, a testimoniare i forti vincoli di amicizia che legano il personale di UNIFIL e il popolo libanese.

Articoli correlati:

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

La JTF-L in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: UNIFIL Sector West

Article Categories:
Forze Armate · Libano