Giu 8, 2014
136 Views
0 0

UNIFIL, Libano: un corso di italiano per gli ufficiali LAF del Sector West. Nella base Millevoi la consegna degli attestati di frequenza

Written by

Si è svolta lo scorso 5 giugno, nella base Millevoi di Shama, sede della Joint Task Force Lebanon (JTF-L), la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza del corso di lingua e cultura italiana, organizzato a partire dal mese di febbraio in favore di ufficiali delle Forze Armate Libanesi (LAF), dal contingente italiano, attualmente su base brigata Ariete, in collaborazione con la società Dante Alighieri di Tripoli.

L’attività, rivolta ai militari libanesi operanti nel settore a responsabilità italiana, ha avuto lo scopo di far acquisire ai frequentatori due livelli di conoscenza della lingua, principiante e intermedio.

Alla cerimonia, erano presenti il Comandante del Sector West di UNIFIL, generale Fabio Polli, il Comandante del South Litani Sector dell’Esercito Libanese, generale Charbel Abou Khalil, e la responsabile della società Dante Alighieri di Tripoli, architetto Cristina Foti.

Il corso di lingua e cultura italiana in favore di ufficiali libanesi rientra a pieno titolo tra le attività svolte dai caschi blu italiani nell’ambito della risoluzione 1701 delle Nazioni Unite, che prevede tra l’altro il supporto alle LAF.

Per tale attività, il contingente italiano si avvale della collaborazione con la società Dante Alighieri, che opera sulla base di una convenzione stipulata con il ministero degli Affari Esteri per la diffusione e la certificazione della lingua italiana con un proprio attestato, il PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri), riconosciuto dai ministeri dell’Interno, dell’Istruzione, del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Articoli correlati:

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Sector West di UNIFIL

Article Categories:
Forze Armate · Libano