Lug 3, 2015
99 Views
0 0

Italian Blade 2015: ammainabandiera sull’esercitazione elicotteri più vasta d’Europa, “seme di integrazione tra nazioni” sottolinea il gen Bettelli

Written by

20150702_Italian Blade 2015_AVES_Esercito Italiano_EDA_Viterbo (1)La sera di giovedì 2 luglio, alle 18.30, all’aeroporto militare Fabbri di Viterbo, è stata ammainata la bandiera sull’esercitazione per elicotteri militari più imponente d’Europa di tutto il 2015.

Il bilancio finale dell’Italian Blade è ottimo, conferma il comunicato stampa dell’Aviazione dell’Esercito (AVES): 1.200 persone di sette nazionalità diverse hanno lavorato e cooperato insieme per 15 giorni, pianificando e portando a termine numerose missioni di grande complessità e consentendo agli equipaggi di volare per quasi 600 ore con tutti e 32 gli elicotteri europei rischierati sulla base di Viterbo.

20150702_Italian Blade 2015_AVES_Esercito Italiano_EDA_Viterbo (2)Oltre all’enorme lavoro svolto da tutti i militari coinvolti, l’esercitazione ha avuto risvolti positivi per tutte le forze armate che hanno partecipato all’evento e che hanno visto elevarsi a ottimi livelli la loro capacità di interoperare. Ma ciò che più conta è che i vari contingenti hanno imparato a convivere e a sentirsi parte di un’unica forza armata con obiettivi comuni.

Concetto ribadito nel pomeriggio dal rappresentante dell’agenzia organizzatrice dell’Italian Blade 2015, EDA (European Defence Agency), Andy Gray: “Il fulcro di tutto sono sempre le persone, dobbiamo imparare a fidarci l’uno dell’altro, a sentirci uniti e ad avere fiducia in chi ci sta accanto, a prescindere dalla sua nazionalità. Se impareremo questo saremo sicuramente una forza armata, più efficace e interoperabile”.

Il comandante dell’AVES, generale Antonio Bettelli, prima di congedare il personale ha voluto rivolgere a tutti un saluto: “Sono orgoglioso dei risultati che tutti voi avete saputo ottenere nel corso di questa esercitazione, auguro a tutti voi di poter custodire e tramandare questa significativa esperienza quale seme per un futuro di sempre maggiore integrazione tra le nazioni europee”.

20150702_Italian Blade 2015_AVES_Esercito Italiano_EDA_Viterbo (3)La consapevolezza che la condivisione di esperienze e procedure sia l’unica via che potrà consentire di raggiungere gli obiettivi comuni e comunitari è il valore aggiunto che l’Italian Blade 2015 ha saputo dare ai suoi partecipanti.

Articoli correlati:

Italian Blade 2015: conclusa la vasta esercitazione elicotteri dell’EDA. Volate 600 ore con 30 mezzi e 1.200 militari (2 luglio 2015)

Italian Blade 2015: make-up cinematografico con ferite di guerra da brivido grazie alle crocerossine (2 luglio 2015)

Italian Blade 2015: sta per concludersi la più grande esercitazione di elicotteri militari in Europa (1° luglio 2015)

Italian Blade 2015: comando italiano per l’esercitazione che coinvolge elicotteri di 7 nazioni (22 giugno 2015)

Fonte e foto: AVES

Article Categories:
Forze Armate