Mare Aperto: cinque mine e un proiettile d’artiglieria rinvenuti da cacciamine Marina nel Golfo di Cagliari

Durante l’attività addestrativa nel Golfo di Cagliari della Squadra Navale della Marina Militare nell’ambito dell’esercitazione interforze e internazionale Mare Aperto 2017 (link articoli in calce), “nell’area designata ALFA dall’ordinanza della Capitaneria di Porto situata a sud ovest di Cagliari, sono state ritrovate ulteriori cinque mine e un proiettile da artiglieria risalenti alla Seconda Guerra Mondiale”, fa sapere la Marina Militare con un comunicato stampa odierno.

Gli ordigni, ancora con esplosivo all’interno, verranno resi inoffensivi in coordinamento con il Comando di Supporto Logistico della Marina Militare, la Direzione Marittima e la Prefettura di Cagliari.

“L’attività addestrativa dei cacciamine della Marina Militare e dei gruppi NATO e UE, continuerà fino a domani 18 maggio, conclude il comunicato.

Articoli correlati:

L’esercitazione Mare Aperto in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Marina Militare