Mag 7, 2017
7 Views
0 0

Scomparsa del gen Luigi Ramponi, il cordoglio del CaSMD gen Graziano

Written by

“Roma, 5 maggio 2017 – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, appresa la triste notizia del decesso del Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito Luigi Ramponi, nobile figura di dirigente militare e di Senatore della Repubblica, esprime alla famiglia dell’alto Ufficiale profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze Armate e di tutta la grande famiglia con le stellette e suo personale”, riporta il comunicato stampa della Difesa che dà notizia della morte del gen Ramponi.

“Il Generale Ramponi, Ufficiale proveniente dai bersaglieri, nel corso della sua prestigiosa carriera ha ricoperto incarichi di primo piano tra i quali Comandante Generale della Guardia di Finanza e Direttore del SISMI.

Eletto poi Senatore della Repubblica ha operato per molti anni e in modo fattivo nell’ambito della commissione difesa del Senato”.

Questa la biografia politica del gen Ramponi, eletto senatore il 13 aprile 2008, con proclamazione il 22 aprile 2008 e convalida il 3 novembre 2009 (dal sito del Senato):

Mandati

    XII Legislatura Senato

    XIV Legislatura Camera

    XV Legislatura Senato

    XVI Legislatura Senato

Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura

Gruppo Il Popolo della Libertà :

Membro dal 6 maggio 2008 al 14 marzo 2013

4ª Commissione permanente (Difesa):

Membro dal 22 maggio 2008 al 14 marzo 2013

Commissione parlamentare d’inchiesta sull’esposizione a possibili fattori patogeni, con particolare riferimento all’uso dell’uranio impoverito:

Membro dal 24 giugno 2010 al 14 marzo 2013

Commissione consultiva per la concessione di ricompense al valore e al merito civile:

Membro dal 19 giugno 2008 al 14 marzo 2013

Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo:

Membro dal 23 luglio 2010 al 14 marzo 2013

Fonte: stato maggiore Difesa, Senato della Repubblica

Foto: Senato della Repubblica

Article Categories:
Forze Armate