Giu 4, 2017
167 Views
0 0

2 giugno: il SSSD on Rossi a Lendinara e a Redipuglia a celebrare gli “eroi del quotidiano”

Written by

“Il 2 giugno – ha affermato il Sottosegretario di Stato alla Difesa (SSSD) on Domenico Rossi nelle celebrazioni del 2 giugno a Redipugliasignifica risaltare l’impegno della grande famiglia di tutti i servitori dello Stato che con profondo spirito di servizio e abnegazione non esitano mai a offrire il proprio contributo per la salvaguardia degli interessi del Paese. Eroi del quotidiano, cittadini tra i cittadini.”

Così l’on Rossi al Sacrario militare di Redipuglia, dove è stato celebrato il 71° Anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana, fa sapere un comunicato stampa dell’Ufficio comunicazione del Sottosegretario.

Sentita la partecipazione al Sacrario militare, dove i rappresentanti delle Forze Armate e di Polizia, dei Comuni, della Regione e delle Associazioni combattentistiche si sono ritrovati per festeggiare la data del 2 giugno.

Il Sottosegretario ha evidenziato l’impegno della Difesa che, con oltre 14.000 militari, è presente nelle missioni internazionali e sul territorio nazionale: “uomini e donne in uniforme che si distinguono per essere pronti a pagare anche un prezzo molto alto, a volte fino all’estremo sacrificio”.

“Le Forze Armate rappresentano un patrimonio prezioso per il Paese”, ha concluso Rossi, “una componente essenziale e vitale della Nazione, che sono chiamate a dare prove sempre più impegnative, sia in ambito nazionale e internazionale, sia per contribuire a fronteggiare le nuove emergenze in Paesi non distanti dai nostri confini e dai confini dell’Europa.”

Il sottosegretario Rossi si è poi recato a Lendinara, in provincia di Rovigo, dove nella piazza principale tutta la cittadinanza si è raccolta per partecipare all’Alzabandiera, facendo sfilare il Tricolore per le vie della città e festeggiare la Repubblica.

“Oggi, nella magnifica cornice di via dei Fori Imperiali, i cittadini si stanno stringendo intorno all’Esercito, alla Marina, all’Aeronautica, all’Arma dei Carabinieri, agli altri Corpi militari e civili dello Stato, ai Volontari della Croce Rossa ha affermato l’on Rossi – dalla piazza di Lendinara, un messaggio ricco di valori, di pace, democrazia e libertà travalica i confini regionali per unirsi a tutte le altre piazze italiane”.

Articoli correlati:

Il SSSD on Rossi in Paola Casoli il Blog

Il 2 giugno in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Resp Comunicazione SSSD on Rossi

Article Categories:
Forze Armate