Il CESIVA prepara la Folgore per il Libano con la Scorpione 3/2017: addestramento live al CAT di Monte Romano

“Al Centro di Addestramento Tattico (CAT) di Monte Romano si sono testate le capacità operative della brigata Folgore, di prossimo impiego in Libano nell’ambito della missione UNIFIL”, ha annunciato il Centro di Simulazione e Validazione dell’Esercito (CESIVA) di Civitavecchia con un comunicato stampa del 27 luglio.

Nel quadro delle attività addestrative Live dei cinque CAT della Forza Armata, si apprende nel dettaglio, dal 17 al 28 luglio Monte Romano ha ospitato l’esercitazione “Scorpione 3/2017”, finalizzata all’approntamento delle truppe della brigata Folgore di prossimo impiego in Libano nell’ambito di UNIFIL.

Nel contesto dell’esercitazione, sono stati ricreati fedelmente gli scenari e le situazioni che gli staff e le unità della Folgore incontreranno una volta schierati in teatro operativo, consentendone così la verifica dei cicli decisionali.

Due le unità contrapposte: il complesso minore del 183° reggimento Paracadutisti, quale forza BLUFOR, e il plotone del 1° reggimento Granatieri di Sardegna, quale forza OPFOR.

La componente Live permette alle unità della Forza Armata di operare in ambienti reali, utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione, ed è distribuita sui CAT di Capo Teulada, Lecce, Monte Romano, Cesano di Roma e Brunico, fa sapere il CESIVA.

Nell’ambito della simulazione addestrativa Live, Constructive e Virtual, il Centro di Simulazione e Validazione costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo e avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel teatro operativo di riferimento.

Articoli correlati:

Il CESIVA in Paola Casoli il Blog

La brigata Folgore in Paola Casoli il Blog

Il 183° rgt Paracadutisti in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CESIVA