Marina: Pendibene a bordo del suo Pegaso 883 conclude la Mini Transat 2017, regata oceanica in solitaria

“L’atleta della Marina Andrea Pendibene, al timone dell’imbarcazione Pegaso 883, ha tagliato questa notte [19 novembre, ndr] il traguardo della Mini Transat 2017, ha fatto sapere la Marina Militare con un comunicato stampa con cui dà notizia dell’impresa dell’atleta.

La competizione, spiega la Forza Armata, è una regata oceanica in solitaria a bordo di barche di soli 6,5 metri di lunghezza.

Quest’anno vi hanno partecipato 84 concorrenti di 15 nazioni, per un percorso di circa 4.050 miglia nautiche attraverso l’Oceano Atlantico, da La Rochelle, in Francia, a Las Palmas, Isola di Gran Canaria, fino a Le Marin, in Martinica, con quasi 28 giorni di navigazione complessiva per “una impresa sportiva che è anche un’avventura e una grande sfida personale, sottolinea la Marina nel suo comunicato stampa del 19 novembre.

“All’arrivo Pendibene, stanco ma felice di aver portato a termine questo importante progetto, ha dichiarato di aver incontrato condizioni meteo piuttosto clementi anche se i venti oceanici, non del tutto favorevoli, non hanno consentito di sfruttare a pieno la velatura dell’imbarcazione”, si apprende.

All’atleta e a tutto lo sport velico della Marina Militare sono giunte le congratulazioni da parte del Capo di Stato Maggiore della Marina, (CaSMM) Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli.

Gli Hashtag per parlarne: #MarinaMilitare  #ProfessionistiDelMare

Articoli correlati:

Andrea Pendibene alla Mini Transat in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Marina Militare