Apr 25, 2017
71 Views
0 0

CME Abruzzo: celebrati i Nove Martiri Aquilani; al soldato Cialente diploma di Combattente per la Libertà d’Italia

Written by

Oggi, 25 aprile 2017, ha avuto luogo la commemorazione dei Nove Martiri Aquilani presso il luogo dell’eccidio ubicato all’interno della Caserma Pasquali-Campomizzi, ha fatto sapere con un comunicato stampa il Comando Militare Esercito (CME) Abruzzo.

Erano presenti alla cerimonia il Prefetto de L’Aquila, dott Giuseppe Linardi, il Vicesindaco, dott Pietro Di Stefano, il Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo, gen Rino De Vito, il Comandante della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, gen Fabrizio Toscano, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, col Antonio Servedio, e il Vescovo de L’Aquila, mons Giuseppe Petrocchi.

“Nella circostanza – si apprende – è stato comunicato il conferimento, da parte del Ministero della Difesa, al Soldato Umberto Cialente, classe 1926 e padre del dott Massimo Cialente, Sindaco de L’Aquila, del Diploma d’Onore di “Combattente per la Libertà d’Italia” nonché della Croce al Merito di Guerra per il conflitto 1940-1945 e del riconoscimento della Campagna di Guerra relativa agli anni 1943-1944”.

Stante l’impossibilità del Soldato Cialente a presenziare alla cerimonia odierna, fa sapere il CME Abruzzo, nei prossimi giorni il gen De Vito, Comandante Militare dell’Esercito per l’Abruzzo nonché Comandante del Presidio Militare, provvederà alla consegna dei suddetti riconoscimenti accompagnato per l’occasione dal figlio dell’interessato, Massimo.

Articoli correlati:

Il CME Abruzzo in Paola Casoli il Blog

25 aprile in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CME Abruzzo

Article Categories:
Forze Armate