Embedded in aree di crisi ma anche in operazioni dual-use con l’Esercito: i nuovi corsi del Centro Studi Roma 3000

Sono aperte le iscrizioni online ai nuovi corsi del Centro Studi Roma 3000, ente no profit – presieduto da Alessandro Conte – impegnato da anni nello studio delle dinamiche di politica internazionale delle aree di crisi con particolare attenzione ai temi della sicurezza, della difesa e dei flussi migratori.

I nuovi corsi di prossimo avvio sono dedicati non solo a giornalisti e operatori civili delle organizzazioni di volontariato e soccorso, ma anche a beneficiari del bando Torno Subito della Regione Lazio.

Nel dettaglio si apprende dal sito web del Centro, i corsi che si concentreranno nel periodo di fine giugno – inizio luglio 2019 sono: “Operare embedded e comunicare in operazioni dual use dell’Esercito; “Culture awareness e leader engagement in aree di crisi”; “Workshop, introduzione all’attività in aree di crisi”; mentre i Progetti di formazione riservati al progetto Torno Subito della Regione Lazio presentano due percorsi formativi specifici per chi vuole affrontare un percorso lavorativo o di volontariato all’estero con organizzazioni internazionali o per supportare attività no-profit in aree di crisi o a rischio: “Operatore civile in aree di crisi per attività di volontariato o lavorativa” ( durata 240 ore , sede L’ Aquila); “Analista di rischio internazionale per le organizzazioni no-profit e per le aziende” (durata 120 ore, sede L’ Aquila).

La Summer School è incentrata sulla formazione di base di carattere teorico pratico per Operatore in aree di crisi.

I corsi sono a numero chiuso, le iscrizioni si chiudono il 1° giugno.

Tutte le informazioni al link http://www.europeansafetyacademy.it/corsi/

Fonte e foto: Centro Studi Roma 3000 European Safety Academy