Nov 5, 2020
88 Views
0 0

Difesa: videocollegamento con i teatri operativi il #4novembre con la presentazione del Calendario 2021

Written by

Nel Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, accolto dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli e dal Comandante del COI Generale di C.A. Luciano Portolano, ha salutato in video-collegamento i contingenti militari italiani impegnati nelle operazioni internazionali e ricevuto il Calendario 2021 dello Stato Maggiore Difesa.

È lo stesso Stato Maggiore della Difesa (SMD) a darne notizia con un comunicato stampa odierno.

Ieri, 4 novembre, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, accompagnato dal Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano, si apprende in dettaglio dal comunicato, ha accolto il Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini, per il tradizionale video-collegamento con i contingenti militari italiani attivi nei teatri di operazioni internazionali, effettuato dalla sede del COI. Al termine del collegamento ha ricevuto dal Generale Vecciarelli la prima copia del calendario di SMD.

“Sono uomini e donne dei quali siamo orgogliosi, perché servono con impegno e onore l’Italia, tenendone alto il nome nel contesto nazionale”: con queste parole il Generale Vecciarelli ha voluto rivolgere il suo messaggio a coloro che oggi prestano servizio lontani dalla Patria e dai propri affetti.

I militari italiani sono impegnati in 39 missioni, di cui 36 internazionali in 24 Paesi con più di 7.000 militari, e nelle missioni nazionali Strade Sicure e Mare Sicuro. E grazie al video-collegamento i Comandanti dei Contingenti nazionali hanno avuto l’occasione di fornire preziose informazioni sulle molte attività delle Forze Armate svolte quotidianamente sul campo.

Un ulteriore importante impegno della Difesa nell’ultimo anno è stato quello della lotta al Coronavirus.

Le Forze Armate hanno messo a disposizione del Paese tutte le risorse e le capacità necessarie: il COI ha coordinato tutte le attività e gli assetti delle Forze Armate in supporto, sia alle Forze dell’Ordine in attività di Pubblica Sicurezza, sia al Servizio Sanitario Nazionale.

L’impegno è stato estremamente vario e ha spaziato dal rimpatrio d’urgenza dei connazionali all’invio di medici e infermieri militari, dall’allestimento di ospedali da campo e di strutture sanitarie militari per accogliere i pazienti, ai voli sanitari di emergenza e in bio-contenimento, dai trasporti di materiale sanitario, fino all’ultima iniziativa, in ordine di tempo, dei 200 Drive Through Difesa posizionati in tutte le regioni d’Italia. Tutte le attività sono state svolte in coordinazione con il Dipartimento della Protezione Civile e i Ministeri degli Affari Esteri e della Salute.

Ed è proprio la mission delle Forze Armate all’estero nonché sull’intero territorio nazionale, con particolare riferimento all’emergenza sociosanitaria in corso, il tema del calendario 2021, presentato al termine del tradizionale video-collegamento.

“Il calendario si pone l’obiettivo di raccontare il lavoro dei militari nelle differenti aree del pianeta a difesa degli interessi nazionali, della sicurezza e della pace. Vuole illustrare le operazioni, i compiti, i numerosi partner e i differenti settori di intervento delle Forze Armate, da quelli più tradizionali a quelli più moderni”, ha poi concluso il Generale Vecciarelli donando le prime copie del calendario al Ministro della Difesa e ai Capi di Stato Maggiore delle Forze Armate.

L’hashtag per parlarne sui social è #UnaForzaPerilPaese

Fonte e foto: SMD

Article Categories:
Forze Armate