Mar 11, 2021
60 Views
0 0

Resolute Support (RS), Afghanistan: il DCOM Gen Zanelli visita l’ANA Officers Academy

Written by

Il Vicecomandante (Deputy Commander, DCOM) della Missione NATO in Afghanistan Resolute Support (RS), Generale di Corpo d’Armata dell’Esercito Italiano Nicola Zanelli, ha visitato l’Afghan National Army Officers Academy (ANAOA) in occasione dell’esercitazione conclusiva del 18° Officers Cadets of Commissioning Course.

Lo si apprende da un comunicato stampa di oggi, 11 marzo, della stessa missione NATO.

L’ANAOA, si legge in dettaglio, è un’istituzione accademica che ha raggiunto la piena indipendenza dopo aver beneficiato in passato del supporto dei military advisor di Regno Unito (leading nation), Austria, Danimarca, Nuova Zelanda e Turchia impegnati nella missione RS. 

Nata nel 2012 come progetto bilaterale tra il Regno Unito e l’Afghanistan, l’ANAOA ha formato fino ad ora oltre 5.000 cadetti.

Accompagnato dal Generale di Brigata del British Army Jonathan Timmis, RS Chief Mentor per l’ANAOA, il Generale Zanelli ha incontrato il Comandante dello Unified Training Doctrine Education Command (UTDEC), Generale Mohammed Nazim Peyenda, il Comandante della “Marshal Fahim” National Defence University, Generale Esanullah Hazim Sapi, e il Comandante dell’ANAOA, Colonnello Mohammed Essa Ehsan, spiega il comunicato.

Il Gen.Zanelli, rivolgendosi ai cadetti al termine dell’esercitazione, ha espresso la sua ammirazione per le capacità e la professionalità dimostrate.

“Una corretta azione di comando – ha detto il DCOM RS – costituisce solide fondamenta per un’istituzione credibile ed efficace come l’ANA, spina dorsale del paese”, aggiungendo poi che investire sulla formazione e sulla leadership è essenziale per migliorare la funzionalità e la capacità di autosostenersi delle forze di sicurezza afgane.

L’esercitazione ha visto 316 cadetti dell’ANA, di cui 16 donne, impegnati in un attacco simulato condotto da 3 unità di livello compagnia. Il prossimo aprile i cadetti saranno promossi al grado di Sottotenente e destinati ai reparti operativi dell’ANA.

“Gli allievi – spiega RS – vengono selezionati tra i militari diplomati provenienti dall’ANA secondo una valutazione della loro attitudine al comando, dell’etnia (per garantire che tutte siano rappresentate) e della regione di provenienza. Il loro iter formativo ha una durata di un anno ed è suddiviso in tre moduli (junior, intermediate, senior) della durata di 16 settimane ciascuno, sul modello della Royal Military Academy Sandhurst (UK)”.

Le Afghan National Defence Security Forces (ANDSF) hanno raggiunto l’indipendenza nella condotta delle operazioni terrestri e del 95% delle operazioni aeree. Attualmente, si apprende, sono circa 9.500 i militari della NATO impegnati nell’addestramento, la consulenza e l’assistenza delle ANDSF nell’ambito della missione RS.

Le Forze Armate Italiane contribuiscono alla missione con oltre 800 uomini e donne, impiegati, a Herat, alla guida del Train, Advise and Assist Command West (TAAC-W), e a Kabul.

Fonte e foto: RS HQ PAO

Article Tags:
· · · · ·
Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate