Giu 27, 2008
24 Views
0 0

Nato: ammiraglio Di Paola da oggi presidente del Comitato Militare

Written by

 

Succede oggi 27 giugno al collega canadese generale Ray Henault alla presidenza del Comitato Militare della Nato l’ammiraglio italiano Giampaolo Di Paola, eletto dai colleghi capi di stato maggiore della Difesa come presidente dell’organismo atlantico di vertice lo scorso 14 novembre 2007.

In quella data Di Paola aveva avuto la meglio sugli altri due candidati, il generale polacco Franciszek Gagor e il generale spagnolo Felix Sanz Roldán.  

Oggi a Bruxelles l’ammiraglio italiano, che è stato capo di stato maggiore della Difesa dal marzo 2004 al febbraio 2008, assume l’incarico dal cedente generale canadese Ray Henault in carica da giugno 2005.

Il Comitato Militare, o Military Committee, discute argomenti di carattere operativo ed elabora direttive in merito alla politica militare e strategica della Nato, fornendo indicazioni ai due comandi Nato più rilevanti dal punto di vista strategico: il Supreme Allied Commander Operations e il Supreme Allied Commander Transformation.

Il presidente del Military Committee dirige i lavori di questo organismo militare di vertice in seno alla Nato e lo rappresenta, agendo a suo favore e rapportandosi direttamente ai media. La sua carica dura tre anni.

Questa nomina tutta italiana ha avvio immediatamente dopo gli apprezzamenti del segretario generale della Nato Jaap De Hoop Scheffer, in visita ieri a Roma, nei confronti della disponibilità dimostrata dal governo italiano in tema di politica di Difesa atlantica.

 
Article Categories:
Forze Armate