Dic 20, 2009
118 Views
0 0

Libano: Natale italiano con 500 pacchi dono per i bambini della comunità greco-melchita

Written by

Il Cte SW consegna dono Natale a bimba libaneseCinquecento pacchi dono natalizi sono stati consegnati ieri mattina 19 dicembre ad altrettanti bambini della comunità greco-cattolica nel Libano del sud dal contingente italiano dispiegato in area su base brigata aeromobile Friuli.

La cerimonia è stata organizzata dal vescovado di Tiro e dal Cimic (Cooperazione civile-militare) del contingente italiano. Presenti all’evento il comandante del settore ovest di Unifil generale di brigata Luigi Francavilla (nella foto), il reverendo archimandrita Georges Bacouni, che è il metropolita di Tiro per la chiesa cattolica melchita, e l’arcivescovo del sud del Libano Youhanna Haddad.

La comunità greco-cattolica, o chiesa cattolica greco-melchita, fa parte delle chiese particolari che formano la Chiesa cattolica in comunione con il Papa. I cattolici greco-melchiti riconoscono l’autorità del vescovo di Roma anche se adottano come lingua della liturgia sia il greco che l’arabo.

Un particolare significato ha assunto nel corso della cerimonia la rappresentazione di uno spettacolo teatrale dal “significato molto profondo” come ha spiegato l’autrice Gisele Hachem Zard, che lo ha definito “una rappresentazione che vuole spiegare ai bambini che pur provenendo da angoli diversi del mondo dobbiamo imparare a essere uniti e vivere in pace”.

Fonte: Joint Task Force Lebanon – Sector West

Foto: Joint Task Force Lebanon – Sector West

Article Categories:
Forze Armate · Libano