Ott 9, 2020
31 Views
0 0

COMLOG: cambio comando al CEMIVET, il Col Siena cede al Col Marchisio

Written by

Si è svolta oggi, 9 ottobre, nella Caserma Villy Pasquali di Grosseto, alla presenza del Capo Reparto Veterinaria del Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito, Colonnello Giovanni Rucco, la cerimonia di avvicendamento al comando del Centro Militare Veterinario (CEMIVET) tra il Colonnello Simone Siena e il Colonnello Mario Piero Marchisio, ha fatto sapere il Comando Logistico (COMLOG) dell’Esercito con una nota stampa.

La cerimonia, condotta nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contenimento del Covid-19, ha visto schierato un picchetto d’onore, una rappresentanza del Gruppo Cinofilo e del Reparto Ippico oltre a Ufficiali, Sottufficiali e Graduati del CEMIVET. Presenti all’evento le più alte Autorità civili, militari e religiose del capoluogo, a dimostrazione del forte legame tra la comunità locale e l’Esercito.

Il Colonnello Siena lascia la guida del Centro dopo quasi cinque anni di intense attività addestrative e operative, ricorda la nota. Il CEMIVET, sotto il suo comando, ha garantito gli avvicendamenti in operazioni all’estero di Ufficiali Veterinari e di binomi cinofili, in Afghanistan, Libia, Iraq e Kosovo, oltre a fornire un prezioso concorso a numerosi Reparti della Forza Armata in attività addestrative nazionali e internazionali.

Significativi risultati sono stati raggiunti anche dal dipendente Reparto Ippico che cura il settore allevatoriale equestre per tutta la Forza Armata: negli ultimi tre anni, infatti, l’Esercito è stato riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo come miglior “Allevamento di cavalli di razza Sella Italiano”. Il titolo è stato conferito per gli eccellenti risultati sportivi raggiunti dai puledri nati presso l’Ente.

Non ultimo lo sviluppo della capacità cinofila per il comparto operazioni speciali dell’Esercito e il progetto in collaborazione con l’Istituto Humanitas per la diagnostica del tumore prostatico attraverso le urine, con l’utilizzo dei cani, che ha suscitato notevole interesse da parte della comunità scientifica mondiale portando rappresentanti del CEMIVET a presentare il progetto al Parlamento Europeo.

Il Colonnello Rucco, nel suo intervento, ha espresso il proprio compiacimento per gli eccellenti risultati raggiunti dal Centro. Il Colonnello Siena, che andrà a ricoprire l’incarico di Capo Reparto Veterinaria presso il Comando Sanità e Veterinaria dell’Esercito in Roma, ha ringraziato, nel suo discorso di commiato, gli uomini e le donne del reparto che con professionalità e passione si sono spesi nelle molteplici attività affrontate durante il suo periodo di comando.

Il Centro Militare Veterinario, ente dipendente dal Comando Logistico dell’Esercito, è responsabile della definizione, del coordinamento e del controllo delle misure volte a garantire la tutela della salute degli animali in tutti i contesti di impiego, conclude la nota. Pertanto, è una “realtà articolata che unisce componenti specialistiche come il Gruppo cinofilo, che forma i binomi ‘cane–conduttore’ impiegati in contesti operativi sul territorio nazionale e all’estero, le componenti allevatoriali e addestrative del cavallo e l’Infermeria veterinaria, a supporto di attività cliniche, diagnostiche e chirurgiche dei suddetti animali”.

Fonte e foto: COMLOG Esercito

Article Categories:
Forze Armate