Mar 21, 2011
24 Views
0 0

Libia, no-fly zone realizzata per gli Usa. Ministro La Russa conferma distruzione contraerea libica da parte dei Tornado italiani

Written by

La conferma della realizzazione della no-fly zone da parte degli Usa è arrivata ieri sera dall’ammiraglio statunitense Mike Mullen, capo del Joint Chief of Staff, attraverso la CNN, come riportato da Globalsecurity.

“Abbiamo lavorato sodo per pianificare tutto questo in un breve periodo di tempo”, ha affermato l’ammiraglio nel comunicare che la no-fly zone è stata stabilita già al secondo giorni di attività aeree nell’ambito dell’operazione Odyssey Dawn.

Allo stesso modo, da parte italiana, il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha confermato che i Tornado italiani, decollati dall’aeroporto di Birgi a Trapani ieri sera alle 20.00 e rientrati alle 22.20, hanno neutralizzato la contraerea libica per consentire la realizzazione della no-fly zone. “L’opera potrebbe considerarsi completata”, ha detto il ministro La Russa così come riportato dall’agenzia italiana Ansa.

Articoli correlati:

Emergenza Libia in Paola Casoli il Blog

Fonte: Globalsecurity, Ansa

Foto: settori competenza no-fly zone/Globalsecurity

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza