Apr 11, 2012
58 Views
0 0

Echi della Valle Olona – Salutiamo un amico: il generale Pennino da NRDC-ITA al Comando Militare Esercito Lombardia

Written by

By Vincenzo Ciaraffa

Il 29 marzo scorso, nel Salone Radetzky  di Palazzo Cusani a Milano, il Generale Antonio Pennino ha assunto  il comando  del “Comando Militare Esercito Lombardia” .

La cerimonia si è svolta con la sobrietà che i tempi richiedono e, tuttavia, vi hanno partecipato le massime autorità civili, militari e religiose presenti sulla piazza  Milano, e non soltanto.

Infatti, oltre al sindaco di Solbiate Olona, Luigi Salvatore Melis, erano presenti molte autorità provenienti dalla caserma Ugo Mara e dal Varesotto, e questo per una semplice ragione: il Generale Pennino, durante la sua permanenza al Comando della Brigata di Supporto basata nella caserma di Solbiate ha evidenziato un senso delle relazioni istituzionali, un’attenzione per il territorio e per i suoi abitatori sicuramente fuori dal comune.

Molte, ad esempio, sono state le iniziative alle quali egli non ha fatto mancare il sostegno logistico della sua Unità come, giusto per citarne alcune, la raccolta di fondi per i terremotati di Haiti, gli annuali, straordinari “International day”, la partecipazione all’organizzazione della mostra tenutasi nel Salone Estense di Varese per accogliere il Presidente della Repubblica il 17 marzo del 2011, e tante altre belle iniziative territoriali.

E tutto questo mentre l’Unità al suo comando assolveva, con efficacia, costanza e puntualità i propri compiti istituzionali. Il fatto che l’alternarsi dei comandanti sia segno di vitalità della Forza Armata che si rinnovano, non lenisce il nostro rimpianto di veder andare via un amico di Solbiate Olona e, in generale, di tutta la comunità della Valle Olona.

Certo non possiamo compilare le note caratteristiche del Generale Pennino ma se potessimo farlo, alla voce “Interessi culturali” risponderemmo “pochi”: la Patria, il Dovere, la gente comune, le istituzioni, i propri uomini e… i Bersaglieri.

Buona fortuna, Generale Pennino, e grazie per essere stato sempre  vicino al nostro territorio, grazie soprattutto per averlo fatto con la semplicità e la discrezione che si addice ai grandi uomini.

L’articolo è pubblicato su Echi della Valle Olona del mese di aprile attualmente in edicola

Articoli correlati:

Echi della Valle Olona in Paola Casoli il Blog

Foto: Echi della Valle Olona

Article Categories:
Echi