Set 5, 2013
144 Views
0 0

Libano, UNIFIL: si ritirano i militari turchi del TURKCOY a seguito della decisione del loro governo

Written by

Si è completato il 1° settembre, fa sapere un comunicato stampa di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon),  la missione della Nazioni Unite in Libano, il ritiro dell’UNIFIL Turkish Engineering Construction Company (TURKCOY) dall’area di operazioni, in seguito alla decisione del governo turco di circa un mese fa.

La Turchia continuerà comunque a fornire caschi blu a UNIFIL, così come manterrà la sua UNIFIL Maritime Task Force con 58 peacekeeper e un pattugliatore.

Il generale Paolo Serra, Head of Mission e Force Commander di UNIFIL, ha ringraziato i turchi del TURKCOY per il lavoro svolto in UNIFIL dal 2006. “I peacekeeper turchi – ha dichiarato il comandante italiano – hanno fatto parte di UNIFIL contribuendo in modo significativo allo sforzo di riappacificazione nel sud del Libano. La compagnia turca ha costituito un eccellente supporto alla missione fornendo capacità ed esperienza nel settore ingegneristico. La Turchia ha destinato risorse considerevoli non solo per scopi operativi ma anche sotto forma di assistenza umanitaria alla popolazione del sud del Libano”.

Il TURKCOY ha condotto a termine con successo vari progetti, compresa la costruzione di strade, di prefabbricati di accoglienza e di infrastrutture all’interno dell’area di operazioni di UNIFIL. Ha migliorato la sicurezza di più basi della missione e ha contribuito alla costruzione del quartier generale di UNIFIL a Naqoura, ha ricordato il generale Serra nel suo discorso di commiato, aggiungendo che “oltre al ruolo ingegneristico, il TURKCOY ha donato computer, generatori e altro materiale a scuole e municipalità, allo stesso modo si è fatto carico del rinnovamento di scuole, di progetti di cooperazione civile-militare (CIMIC) e di controlli sanitari sulla popolazione del sud del Libano”.

In seguito a questo ritiro, UNIFIL si è adeguata per garantire la continuità delle operazioni senza nessuna interruzione.

Articoli correlati:

UNIFIL in Paola Casoli il Blog

Fonte: UNIFIL M PIO

Foto: UNIFIL M PIO/gen Paolo Serra (archivio)

Article Categories:
Forze Armate · Libano