Al via l’esercitazione interforze multinazionale italo-maltese Canale 13

Si sviluppa nell’arco di tutta questa settimana la Canale 2013, esercitazione aeronavale congiunta italo-maltese, nelle acque e nello spazio aereo limitrofo l’isola di Malta.

L’obiettivo dell’esercitazione è la promozione di “cooperazione, sicurezza e stabilità nel Mediterraneo”, con particolare enfasi all’area interessata dai paesi aderenti all’Iniziativa 5 + 5 (Francia, Italia, Portogallo, Spagna e Malta, per la sponda mediterranea europea; Algeria, Libia, Mauritania, Marocco e Tunisia, per la sponda mediterranea dei paesi del Maghreb arabo).

L’esercitazione, giunta alla 19esima edizione, è stata pianificata, organizzata e coordinata dalle Forze Armate maltesi e italiane e coinvolge anche unità navali e mezzi aerei di altri paesi rivieraschi.

Anche in questa edizione della Canale l’invito a partecipare nell’ottica del rafforzamento del dialogo e della cooperazione tra le due sponde del Mediterraneo è stato esteso ai paesi membri dell’Iniziativa 5+5 e Algeria, Francia, Libia, Marocco e Tunisia hanno accettato l’invito a partecipare con unità aeree, navali e personale con incarichi di staff.

La Canale 13 si configura come un’esercitazione internazionale bilaterale italo-maltese, ad alta caratterizzazione interforze, orientata all’impiego strategico e operativo. Le attività addestrative saranno focalizzate a incrementare le capacità e la flessibilità nei più ampi interventi di cooperazione e integrazione in operazioni di soccorso in mare, Maritime Law Enforcement e sicurezza nel Mar Mediterraneo.

Venerdì 21 giugno è in programma il VIP e Media Day a bordo di Nave Cigala Fulgosi nel porto di Malta, alla presenza di autorità maltesi e italiane, con un briefing di presentazione per i media sul livello di interoperabilità e capacità raggiunte durante l’esercitazione, oltre alla Post Exercise Conference.

Lo stato maggiore della Difesa (SMD) informa i media che la partecipazione all’evento del 21, a partire dalle 11.00 a bordo di Nave Cigala Fulgosi, è soggetto a richiesta di accredito, da inoltrare entro le ore 16 del 19 giugno 2013, via e-mail allo stato maggiore Difesa (stampa@smd.difesa.it), o alla Cellula Pubblica Informazione dell’Exercise Command and Control Centre (ECC) (keith.b.caruana@gov.mt).

È possibile assistere alle varie attività addestrative, fa sapere SMD, inoltrando specifica richiesta. Tutte le richieste, si apprende, “saranno trattate caso per caso anche in funzione delle attività programmate, dei vincoli operativi e della sicurezza”.

Articoli correlati:

L’esercitazione Canale 2012 in Paola Casoli il Blog

Fonte: SMD

Logo SMD