Feb 19, 2014
77 Views
0 0

AVES, cambio al vertice Antares: al colonnello Villani succede il collega Silvestrini, che assume comando dello stesso reggimento guidato da suo padre 25 anni prima

Written by

Ieri mattina, 18 febbraio, all’Aeroporto Fabbri di Viterbo si è svolta la cerimonia di avvicendamento del comandante del 1° reggimento Aviazione dell’Esercito (AVES) Antares: il colonnello Antonio Giovanni Villani, dopo due anni di comando, ha lasciato una grande e impegnativa eredità professionale al collega Stefano Silvestrini, già capo ufficio informazioni e sicurezza del Comando Aviazione dell’Esercito.

Nel suo discorso di commiato il colonnello Villani, dopo aver ringraziato le autorità civili, militari, religiose e salutato i Labari delle associazioni combattentistiche e d’arma, ha riconosciuto l’impegno, la dedizione, la preparazione tecnica e professionale che gli uomini del 1° reggimento Antares profondono giornalmente, riuscendo in maniera esemplare ad adempiere agli innumerevoli impegni istituzionali.

Lo stendardo – simbolo dei valori, delle tradizioni e di quello spirito di corpo che da sempre rendono il 1° reggimento Antares degno del suo motto Primus Nomine, Factisque Fulgentior – è poi passato dalle mani del colonnello Villani a quelle del collega Silvestrini.

Il 1° reggimento Antares è costantemente impegnato sia sul fronte nazionale che su quello estero.

Da due anni, infatti, partecipa alle missioni NATO e ONU di supporto alla pace e intervento umanitario. Dal 1979 uomini e donne di Antares sono stati presenti in Libano, Namibia, Kurdistan, Albania, Somalia, Mozambico, Macedonia, Kosovo, Iraq e Afghanistan, in supporto delle nostre Forze Armate e al servizio della comunità internazionale e delle popolazioni in difficoltà.

In patria, il reggimento svolge sia attività di controllo del territorio, sia interventi risolutivi nelle pubbliche calamità a favore della popolazione civile. In particolare, il reparto è stato impiegato per rispondere prontamente ai tragici eventi nel Friuli, Val Nerina, Campania, Basilicata, Valtellina, Sicilia, Toscana, Friuli, Umbria, Marche, Piemonte, Val d’Aosta e recentemente anche in occasione del sisma in Abruzzo. Inoltre, durante il periodo estivo, da giugno a ottobre, partecipa attivamente con i propri elicotteri CH-47 alla campagna antincendio della Protezione Civile.

In occasione del cambio al vertice del reggimento il comunicato stampa AVES sottolinea una curiosa e unica particolarità: il colonnello Silvestrini, ufficiale del 169° corso dell’Accademia Militare di Modena, assume il comando dello stesso reggimento che suo padre comandò ben 25 anni prima. Di più: i due Silvestrini hanno comandato negli anni addirittura la medesima compagnia presso il 1° reggimento bersaglieri La Marmora.

Articoli correlati:

L’AVES in Paola Casoli il Blog

Il 1° reggimento Antares in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: AVES

Article Categories:
Forze Armate