Set 20, 2014
9 Views
0 0

I primi quarant’anni del Tornado Panavia

Written by

Il Panavia Tornado ha festeggiato i suoi primi 40 anni il 16 settembre scorso a Manching, in Germania, esattamente dove aveva volato per la prima volta il 14 agosto 1974.

Alla cerimonia erano presenti oltre 800 ospiti provenienti dal settore industriale, governativo e militare, convenuti tutti per celebrare una storia di successo lunga quasi mezzo secolo e firmata da tre nazioni fondatrici: Germania, Gran Bretagna e Italia.

“Una storia – sottolinea il comunicato stampa dell’azienda – che ha visto il Panavia Tornado raggiungere più di tre milioni di ore di volo, oltre al coinvolgimento in operazioni in Iraq, Kuwait, Bosnia ed Herzegovina, Kosovo, Afghanistan, Libia e Africa”.

Sono circa mille gli esemplari di Panavia Tornado prodotti e consegnati alle Aeronautiche di Italia, Germania, Gran Bretagna e Arabia Saudita.

Proprio all’Arabia è stato consegnato l’ultimo esemplare nel marzo 1998, rendendo il Tornado il programma di cooperazione aeronautico militare europeo più grande della storia.

Fonte e foto: Panavia

Gli ospiti nella foto sono da destra a sinistra:

Air Marshal Gregory Bagwell, Deputy Commander (Operations) at RAF Air Command

Dr. Welf-Werner Degel, Managing Director Panavia Aircraft GmbH

Lieutenant General Peter Schelzig, Vice Chief of Staff of the Federal Armed Forces Germany

Lieutenant General Maurizio Lodovisi, Chief of Italian Air Force Operations.

Lieutenant General Mohammad Al Shalan, Commander of Royal Saudi Air Force

Alan Thornber, Former Procurement Director and deputy MD Panavia GmbH

Prof. Gero Madelung, first Managing Director of Panavia GmbH

Colonel Andreas Korb, Commander Tactical Fighter Wing 33, German Air Force

Article Categories:
Afghanistan · Bosnia · Forze Armate · Iraq · Kosovo