Ago 22, 2015
68 Views
0 0

Strade Sicure: alpini del 7° reggimento sventano aggressione a Roma

Written by

20150822_Strade Sicure_Esercito Italiano_Roma (1)Gli alpini del 7° reggimento impiegati a Roma, nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, hanno sventato un’aggressione stamattina, 22 agosto, a Roma.

Alle 8 e 40 di oggi, specifica il comunicato stampa dell’Esercito Italiano, i militari hanno “fermato e identificato un individuo di nazionalità nigeriana all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore, a seguito di una richiesta di soccorso pervenuta dall’usciere della Chiesa che aveva assistito a una aggressione da parte dell’uomo nei confronti di un agente della gendarmeria vaticana”.

L’intervento dei militari ha consentito di procedere all’identificazione dell’aggressore, mentre la Polizia, intervenuta sul posto, lo ha accompagnato al commissariato per ulteriori accertamenti, dopo aver riscontrato che l’individuo risultava avere precedenti per stupro.

20150822_Strade Sicure_Esercito Italiano_Roma (3)Continua l’impegno dell’Esercito Italiano nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure in concorso e congiuntamente alle Forze dell’ordine, per esigenze di sicurezza ai cittadini e di prevenzione della criminalità nelle principali aree metropolitane sul territorio nazionale.

Articoli correlati:

Strade Sicure: alpini del 7° reggimento sedano rissa nella metro Anagnina di Roma (14 agosto 2015)

Strade Sicure in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Esercito Italiano

20150822_Strade Sicure_Esercito Italiano_Roma (2)

Article Categories:
Forze Armate