Lug 30, 2016
10 Views
0 0

Bonifica ordigni: domenica a Pistoia gli artificieri del 2° Genio Pontieri dell’Esercito per un ordigno bellico di 110 chili. Evacuazione di 19mila residenti

Written by

20160730_Esercito_2 rgt Genio Pontieri (2)Domani, domenica 31 luglio 2016, a partire dalle 11.20, gli artificieri dell’Esercito Italiano, in forza al 2° reggimento Genio Pontieri di Piacenza, effettueranno le operazioni di disinnesco e brillamento di una bomba d’aereo risalente al secondo conflitto mondiale, ha fatto sapere l’Esercito con un comunicato stampa del 29 luglio.

L’ordigno, di fabbricazione inglese, del peso di 250 lbs (110 kg), è ancora attivo e caricato con circa 30 kg di tritolo. È stato rinvenuto il 14 luglio scorso lungo via Pratese, a pochi metri da alcune abitazioni del numero civico 83, durante alcuni lavori di scavo a bordo strada, si apprende.

Le operazioni, dirette e coordinate dalla Prefettura di Pistoia, inizieranno già dalle 7.30, con l’evacuazione di circa 19.000 persone residenti entro un’area di 1.600 metri di raggio dal luogo del ritrovamento della bomba, e termineranno intorno alle 15.30.

20160730_Esercito_2 rgt Genio Pontieri (1)Domenica sarà sospeso il transito lungo le seguenti arterie stradali, secondo quanto disposto dalle autorità competenti: tangenziale est di Pistoia, SP47, SP5 Montalese, SP1 Variante Pratese e SP9 Montalbano (limitatamente al tratto di via Bonellina). Disposto il divieto di sorvolo dello spazio aereo interessato dalle operazioni di bonifica.

In diversi luoghi della città saranno allestiti punti di raccolta per i cittadini evacuati, compresa la caserma Marini, sede del 183° reggimento Paracadutisti, che potrà ospitare sino a 300 persone. L’Esercito, inoltre, contribuirà a rinforzare il dispositivo di sicurezza coordinato dalla Prefettura fornendo assetti e mezzi logistici per l’evacuazione del personale.

Gli artificieri dell’Esercito articoleranno l’intervento di disinnesco della bomba in due fasi: la prima, di rimozione della spoletta di coda e la seconda di trasporto in sicurezza presso un’area idonea al successivo brillamento, situata nei pressi dell’ex campo di volo, a un paio di chilometri dal luogo in cui si trova attualmente l’ordigno.

20160730_Esercito_2 rgt Genio Pontieri (3)Gli hashtag per parlarne: #unarisorsaperilpaese   #noicisiamosempre

Articoli correlati:

La bonifica ordigni in Paola Casoli il Blog

Il 2° reggimento Grnio Pontieri in Paola Casoli il Blog

Il 183° reggimento Paracadutisti in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Esercito Italiano

Article Categories:
Forze Armate