Mag 9, 2016
78 Views
0 0

Esercito, terremoto Friuli 1976-2016: il CaSME gen Errico commemora i 40 anni dal tragico evento

Written by

Il Generale Errico ritira la Cittadinanza Onoraria del comune di Majano all'Esercito ItalianoIl Capo di stato maggiore dell’Esercito (CaSME), generale Danilo Errico, si è recato in Friuli per commemorare i 40 anni dal terremoto e, alla presenza del presidente della giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, on Debora Serracchiani, ha partecipato sabato mattina, 7 maggio, alla cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria alle istituzioni particolarmente distintesi nei soccorsi alla cittadinanza del Comune di Majano, colpita dal terremoto del Friuli Venezia Giulia nel 1976.

Il riconoscimento è stato assegnato all’Esercito Italiano con questa motivazione: “Quale segno di vivo apprezzamento per i compiti insostituibili assolti, esponendosi anche ai rischi dei continui crolli, per aver prestato alla comunità di Majano la più valida assistenza morale e materiale con spirito di umana solidarietà, riscuotendo l’ammirazione e la riconoscenza unanime di Autorità e popolazione”.

Monumento delle vittime militari del terremoto nella Caserma Goi PantanaliIl generale Errico, nel ringraziare la cittadinanza, ha inteso sottolineare “l’impegno di oltre 14.000 uomini di tutto l’Esercito Italiano che seppero fornire in quella circostanza un aiuto morale e materiale alla popolazione friulana”.

Successivamente il CaSME si è recato nella caserma Goi-Pantanali di Gemona, dove alla presenza dell’on Giuseppe Zamberletti, all’epoca Commissario straordinario del Governo, del Prefetto di Udine, del sindaco di Gemona, del Comandante delle forze operative terrestri, generale Alberto Primicerj, e di tutte le altre autorità civili e militari locali, ha deposto una corona di alloro al monumento eretto in ricordo dei 32 soldati dell’Esercito Italiano che persero la vita nel terremoto.

Anche in questa circostanza, alla presenza dei familiari delle vittime, il gen Errico ha ribadito “la vicinanza dell’Esercito Italiano, a tutta la popolazione friulana e italiana che vede nell’Esercito un saldo punto di riferimento nei momenti del bisogno.”

Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale di Corpo d'Armata Danilo ERRICOArticoli correlati:

Esercito: il 6 maggio 1976 in Friuli a poche ore dal terremoto con 14.144 militari fronteggiò un’emergenza di enormi proporzioni (6 maggio 2016)

Esercito, terremoto del Friuli 6 maggio 1976: ecco i reparti medagliati (6 maggio 2016)

Fonte e foto: Esercito Italiano

Il Generale Errico depone la corona di alloro nella Caserma Goi Pantanali

Suona il silenzio per onorare i militari deceduti nel terremoto del Friuli

Momento della cerimonia nella caserma Goi Pantanali

Momento della cerimonia a Majano

Momento della cerimonia nella caserma di Gemona

Il Generale Errico e la presidente del Friuli Venezia Giulia

Corte nella citta_ di Majano con banda della Brigata alpina Julia

Cittadinanza Onoraria del Comune di Majano all'Esercito Italiano

Momento della cerimonia a Gemona

Article Categories:
Forze Armate