CeSiVa: Il CaSME gen Errico in visita al Centro di simulazione addestrativa dell’Esercito

Il 10 marzo scorso il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito (CaSME), gen Danilo Errico, ha fatto visita al Centro Simulazione e Validazione dell’Esercito (Ce.Si.Va), di Civitavecchia, in provincia di Roma.

Accompagnato dal Comandante del Comando delle Forze Terrestri-COE, gen Riccardo Marchiò, e dal Comandante del Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito, gen Pietro Serino, il CaSME è stato accolto dal Comandante del CeSiVa, gen Maurizio Boni, e dal Sottufficiale di Corpo, il 1° Maresciallo Luogotenente Cesare Bucini.

Ne dà notizia lo stesso CeSiVa con un comunicato stampa del 10 marzo.

Il gen Errico, dopo aver ricevuto gli onori da parte di un picchetto in armi del 7° reggimento NBC Cremona, ha salutato la Bandiera d’Istituto per poi prendere parte a un briefing di presentazione del CeSiVa.

È stato proprio il comandante del Centro, gen Boni, a illustrare le principali attività del CeSiVa, soffermandosi sulle esercitazioni e sull’attività di sviluppo e sperimentazione connessa con il programma di simulazione Forza NEC, nel cui ambito l’Esercito è pilota e il CeSiVa costituisce importante elemento di coordinamento ed ente di validazione per le unità della Forza Armata.

La visita è proseguita con l’incontro delle unità della brigata Granatieri di Sardegna attualmente in addestramento. Il CaSME ha potuto con l’occasione osservare direttamente alcune fasi dell’esercitazione e dell’impiego dei sistemi di simulazione.

Il generale Errico si è complimentato con tutto il personale per l’ottimo lavoro svolto per rendere la simulazione sempre più attagliata e aderente alla realtà, cui i miliari devono formarsi e addestrarsi.

Ha poi sottolineato l’importanza dell’addestramento a tutti i livelli, garantendo l’impegno della Forza Armata allo sviluppo e implementazione del settore simulazione e Forza NEC per fornire sempre al soldato l’adeguata preparazione ad affrontare ogni situazione operativa, o a supporto della popolazione, in caso di emergenze o impiego all’estero.

Il CeSiVa costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’applicazione della simulazione addestrativa nell’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego in operazioni fuori del territorio nazionale.

Le esercitazioni sono volte ad attestare il raggiungimento delle capacità operative, fondamentali per l’assolvimento della missione, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati di simulazione e di comando e controllo e avvalendosi della collaborazione di esperti di settore e di personale già impiegato nel teatro operativo di riferimento.

La visita al CeSiVa del Capo di SME si è conclusa con la firma dell’Albo d’Onore e il tradizionale scambio di doni con il gen Boni nei locali della biblioteca storica del Centro.

Articoli correlati:

Il CeSiVa in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CeSiVa