Marina: primo addestramento antisommergibile in mare del 2018 per la Prima Divisione Navale di La Spezia

Vi hanno partecipato unità navali, elicotteri e un sommergibile – fa sapere la Marina Militare in un comunicato stampa del 2 febbraio – che hanno effettuato esercitazioni di tiro, lotta antisommergibile e controllo del traffico mercantile.

Si tratta di un’importante attività addestrativa iniziata il 29 gennaio, e conclusa il 2 febbraio, che è stata portata a termine da componenti aero-navali della Marina Militare appartenenti a diversi comandi operativi della sede di La Spezia.

Sotto la direzione della Prima Divisione Navale, si apprende, gli equipaggi si sono esercitati in molteplici attività che rappresentano la gran parte dei compiti istituzionali della Forza Armata, mettendo alla prova le capacità di reazione di uomini e mezzi.

Tra le attività addestrative che si sono svolte, approfondisce il comunicato, spiccano la lotta antisommergibile, le esercitazioni di tiro contro bersagli navali e aerei, il controllo del traffico mercantile e la navigazione in un canale dragato all’interno di un campo minato.

L’intenso addestramento è stato svolto dal cacciatorpediniere Caio Duilio, dalle Fregate Europee Multi Missione (FREMM) Luigi Rizzo e Carlo Margottini e dalla rifornitrice di squadra Vesuvio, navi appartenenti alla Prima Divisione Navale; dai cacciamine Rimini, Chioggia e Termoli, del Comando delle Forze di Contromisure Mine; dal sommergibile Romeo Romei e dagli elicotteri del Quinto Gruppo di base a Luni – Sarzana.

L’addestramento delle forze di base a La Spezia, anticipa il comunicato della Marina, precede attività simili che coinvolgeranno gli altri comandi e componenti della Forza Armata, di base a Taranto e Augusta.

L’obiettivo è mantenere un elevato standard di capacità della Squadra Navale, in modo da garantire prontezza operativa, flessibilità ed efficacia per adempiere quotidianamente in maniere efficace ai compiti di difesa sul mare e dal mare, di sicurezza marittima di tutela degli interessi strategici nazionali, nonché alle attività a favore della collettività.

Articoli correlati:

La Marina Militare in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Marina Militare