Ott 16, 2018
85 Views
0 0

Accademia Militare: “Paradriving e equitazione integrata a Fieracavalli 2018”, oggi la conferenza stampa di presentazione

Written by

“Asd Equilandia Club e Azienda Agricola Villa Forni, due realtà che collaborano in progetti di equitazione integrata sul territorio modenese, hanno avviato da tempo attività destinate a percorsi sia sportivi che di integrazione sociale rivolte a persone svantaggiate utilizzando la carrozza e i cavalli, fa sapere l’Accademia Militare di Modena nel presentare la conferenza stampa in programma oggi, 16 ottobre, alle 11.00 nella Sala dello Stringa dell’Appartamento di Stato dell’Accademia Militare.

Più in dettaglio, si apprende che il mondo degli attacchi (“insieme di discipline sportive basate sulla guida di veicoli trainati da cavalli”, da Wikipedia) ha in sé fisiologicamente molti aspetti utilissimi per oltrepassare i limiti fisici, relazionali e a volte anche culturali che spesso impediscono relazioni e apprendimenti corretti.

L’attenzione per la tradizione e la cultura, la condivisione di spazi ristretti dove è fondamentale la comunicazione e la collaborazione rendono particolarmente efficaci progetti di integrazione e valorizzazione delle capacità della persona con un impatto assolutamente positivo sull’autostima e la disponibilità al lavoro di gruppo.

Sport e vita in una carrozza si fondono dando origine a un’esperienza unica, sottolinea l’Accademia.

Da questa sintesi, con il sostegno del Dipartimento Attacchi della Federazione Italiana Sport Equestri e di A.S.A.M – Onlus, nasce il progetto “Paradriving Fieracavalli 2018”, un vero e proprio viaggio che, partendo dalla magnifica cornice dell’Accademia Militare di Modena, arriverà a Verona, alla 120esima edizione di Fieracavalli, che si svolgerà dal 25 al 28 ottobre 2018.

L’arrivo delle carrozze sarà accolto e festeggiato da varie istituzioni e, a seguire, presso le strutture della fiera si terrà un importante incontro dedicato all’equitazione integrata con particolare riguardo alla disciplina dei parattacchi.

In programma l’attraversamento della provincia di Modena, di Mantova e infine di Verona. Sono previste 4 tappe per una distanza complessiva di 105 km.

Il percorso, si apprende, prevede le seguenti soste: partenza dalle Scuderie Ducali presso l’Accademia Militare di Modena martedì 23 ottobre, pausa pranzo nella città di Carpi, cena e pernottamento a Novi di Modena.

Il secondo giorno da San Benedetto Po a Villimpenta, mentre il terzo giorno da Sorgà a Isola della Scala si avvicinerà alla meta che, nella mattina successiva (26 ottobre) vedrà l’arrivo a Verona. Si percorreranno strade basse e comunque secondarie, fa sapere l’Accademia.

È previsto un numero di cinque equipaggi per un totale di circa 20/25 partecipanti per ogni tappa.

Per dare un significato ampio anche a livello territoriale l’evento si pone l’obiettivo di coinvolgere nelle varie tappe una cinquantina di ragazzi che poi saranno presenti a Verona all’arrivo in Fieracavalli.

L‘attività intende rappresentare “una opportunità per approfondire temi legati alla tradizione, al territorio e all’inclusione sociale”, sottolinea l’Accademia Militare.

Fonte: Accademia Militare

Foto: Esercito Italiano

Article Categories:
Forze Armate