Scuola Sottufficiali Esercito: avviata la Campagna di raccolta sangue 2019

“Con la donazione del 24 maggio – ha fatto sapere con un comunicato stampa la Scuola Sottufficiali dell’Esercito – ha avuto inizio ufficialmente la campagna di raccolta di sangue 2019, iniziativa di solidarietà organizzata dalla Scuola Sottufficiali dell’Esercito in sinergia con l’Associazione AVIS Comunale di Viterbo, presieduta dal dott. Luigi Ottavio Mechelli, e destinata a soddisfare il fabbisogno del presidio ospedaliero Belcolle di Viterbo”.

La raccolta è stata realizzata grazie alla disponibilità del Servizio Sanitario dell’Istituto di formazione militare, con la presenza del personale medico e paramedico specializzato, con l’autoemoteca, dell’ASL di Viterbo, nonché i volontari dell’AVIS di Viterbo.

L’attività, realizzata periodicamente, si inserisce nell’ambito di una ormai consolidata collaborazione che, vedendo interessati il personale del Quadro Permanente e gli Allievi Marescialli della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha consentito di raccogliere, nel 2018, con 167 donazioni, un’importante quantità di sangue.

“Numerosi, infatti, coloro i quali, anche quest’anno, partecipano, con spontaneità, alla campagna di donazione, a testimonianza della forte propensione alla solidarietà sempre dimostrata dagli uomini e dalle donne dell’Esercito Italiano”, scrive la Scuola.

L’Associazione AVIS Comunale di Viterbo, costituita nel 2004, “promuove la donazione di sangue volontaria, periodica, e consapevole, intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e di civismo”, si apprende.

“Configura il donatore quale promotore di un primario servizio socio-sanitario e operatore della salute, anche al fine di diffondere nella comunità locale i valori della solidarietà, della partecipazione sociale e civile e della tutela del diritto alla salute”, conclude il comunicato.

Fonte e foto: Scuola Sottufficiali dell’Esercito