Mar 4, 2022
31 Views
0 0

RC-W, KFOR: addestramento congiunto a Villaggio Italia

Written by

I militari del Battaglione di Manovra del Regional Command West (RC-W) della missione NATO KFOR, nel rispetto delle misure anticovid, hanno condotto un addestramento congiunto presso Camp Villaggio Italia, nel Kosovo occidentale.

Il Battaglione di manovra multinazionale, composto da quattro compagnie (italiana, croata, slovena e austriaca) e tre plotoni (moldavo e due macedoni), ha svolto un’attività divisa in tre fasi che consisteva in un mostra statica di mezzi, armi ed equipaggiamenti di tutte le nazioni partecipanti, un movimento di pattuglia con ritrovamento e bonifica di un Unexploded Explosive Ordnance (UXO) e successiva reazione automatica immediata a un’imboscata condotta dal contingente italiano e infine la realizzazione di un Check Point da parte del contingente croato, si apprende da un comunicato stampa dello stesso RC-W.

L’addestramento congiunto è un momento fondamentale di crescita professionale reciproca che migliora l’interoperabilità e promuove la sinergia operativa tra le diverse unità multinazionali di KFOR.

In particolare, il contingente multinazionale a guida italiana, su base Reggimento Artiglieria Terrestre a Cavallo della Brigata Pozzuolo del Friuli, opera secondo tre linee direttrici tese a garantire la sicurezza del Monastero di Decani dove KFOR è direttamente responsabile della sicurezza quale first responder, a monitorare la libertà di movimento nel settore occidentale del Kosovo e a favorire lo sviluppo economico e sociale della popolazione kosovara attraverso i progetti della Cooperazione Civile e Militare (CIMIC), conclude il comunicato.

L’hashtag per parlarne sui social è: #UnaForzaperilPaese

Fonte e foto: RC-W KFOR

Article Categories:
Forze Armate · Kosovo