Gen 12, 2012
56 Views
0 0

Afghanistan. Brevettati i piloti della “giovane Aeronautica Afgana”, istruiti anche dagli italiani dei due team dell’NTM-A

Written by

La cerimonia della consegna dei brevetti della più recente classe di piloti, ingegneri aeronautici, e capo squadra specialisti di volo (flight crew chief) dell’Afghan Air Force (AAF) è avvenuta domenica scorsa 8 gennaio a Shindand, fa sapere il comunicato stampa del Regional Command West ISAF di Herat, su base brigata Sassari.

L’inizio ufficiale dell’addestramento dei piloti della “giovane Aeronautica Afgana”, così come l’aveva definita il generale Wahab, Capo di stato maggiore dell’AAF, nella cerimonia di inaugurazione del corso, era stato celebrato il 13 dicembre 2011.

L’attività di formazione degli equipaggi afgani, che verranno  impiegati nel comparto ad ala rotante dell’Aeronautica Afgana sull’elicottero Mi-17, è stata condotta dagli advisor dell’Aeronautica Militare Italiana che a Shindand costituiscono due team al comando del colonnello Luigi Casali: ASAAT-Airbase Support Air Advisory Team e MI17AAT Air advisory Team.

I due Team svolgono quotidianamente attività di addestramento e advising al personale afgano appartenente alle diverse articolazioni dello Stormo e ai futuri equipaggi assegnati all’elicottero Mi-17.

I corsi di pilotaggio effettuati a Shindand, si apprende dal comunicato, comprendono il  basico 1^ Fase, co-pilota e Capo Equipaggio. L’addestramento per gli ingegneri aeronautici e i capi squadra specialisti di volo che sono parte integrante dell’equipaggio di volo MI-17, viene svolto con lezioni teoriche a terra e voli addestrativi, in cooperazione con i colleghi dell’Aeronautica Ungherese, che vantano un’esperienza decennale sul MI-17.

A Shindand si svolge l’equivalente dell’addestramento effettuato presso il  72^ Stormo di Frosinone,  e presso i Reparti Operativi dell’Aeronautica Militare. Per la prima volta tale capacità verrà acquisita dall’AAF.

Nel 2011 sono state brevettate 6 classi per un totale di 48 allievi ripartiti tra piloti, ingegneri aeronautici  e capi squadra specialisti di volo.

Articoli correlati:

Al via l’addestramento dei piloti della “giovane Aeronautica Militare Afgana”, con il contributo dei colleghi dell’Aeronautica Italiana dell’NTM-A (14 dicembre 2011)

Afghanistan, Shindand: avvicendamento ai team di advisor dell’AMI, il colonnello Grassi cede il comando al colonnello Casali (23 ottobre 2011)

I piloti afgani in Paola Casoli il Blog

Gli elicotteri Mi-17 in Paola Casoli il Blog

Fonte: RC-W ISAF

Foto: RC-W  ISAF

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate