Giu 12, 2012
115 Views
0 0

Afghanistan, cambio all’ISAF Joint Command: il generale Terry assume il comando dal collega Scaparrotti e diventa vicecomandante delle forze americane

Written by

Il generale statunitense James L. Terry (foto Khaama Press) ha assunto oggi a Kabul il comando dell’ISAF Joint Command (IJC) dal collega Curtis M. Scaparrotti. Il generale Terry ricoprirà anche l’incarico di vicecomandante delle forze americane in Afghanistan.

Alla cerimonia, che si è svolta nel quartier generale di ISAF, a Kabul, ha presenziato il comandante della forza NATO in Afghanistan, generale John R. Allen.

“Abbiamo lasciato le nostre case e i nostri cari – ha dichiarato oggi il generale Terry – per diventare parte di una squadra che sta per portare la stabilità duratura in Afghanistan”.

Una stabilità, ha poi sottolineato il nuovo comandante, che impedirà all’Afghanistan di essere il rifugio dei terroristi e che, come diretta conseguenza, garantirà la sicurezza dei paesi alleati. “Faremo la differenza”, ha assicurato il generale Terry.

James L. Terry è stato al comando del 5° Corpo di Wiesbaden, in Germania, dal gennaio di quest’anno con l’obiettivo di preparare il suo dispiegamento in Afghanistan, dove aveva già servito come comandante del Regional Command South, dall’ottobre 2010 all’ottobre 2011, e come vicecomandante operazioni alla Combined Joint Task Force-76, dal gennaio 2006 al febbraio 2007.

Il generale Curtis M. Scaparrotti, che ha lasciato oggi il comando dell’IJC e la posizione di vicecomandante delle forze americane in Afghanistan, cariche ricoperte dall’11 luglio 2011, è ora il comandante del 1° Corpo e della Joint Base Lewis-McChord, a Tacoma (Washington). Prima del suo ultimo incarico in Afghanistan, il generale Scaparrotti è stato comandante dell’82nd Airborne Division a Fort Bragg.

Nel suo discorso di commiato, il generale Scaparrotti ha ricordato i progressi fatti con gli afgani e le opportunità date loro per garantirsi la pace e la stabilità.

L’IJC pianifica giornalmente le operazioni delle forze di coalizione in Afghanistan ed è responsabile della formazione delle forze di sicurezza afgane (ANSF) e delle istituzioni al fine di aiutare il paese a raggiungere una stabilità duratura, garanzia di prevenzione dalla riorganizzazione di gruppi di ribelli.

Articoli correlati:

La transition in Paola Casoli il Blog

Fonte: (DVIDS) MilitaryFeed, Stars and Stripes

Foto: Khaama Press

Article Categories:
Afghanistan · Forze Armate