Giu 4, 2013
24 Views
0 0

Sciabola Eurofighter alla X Squadra aerea consegnata dal vicepresidente Aerei militari Alenia Aermacchi De Mitri al colonnello Cracas a Gioia del Colle

Written by

Eurofighter ha celebrato il 75° anniversario del 36° reparto dell’Aeronautica Militare Italiana presentando una speciale sciabola Eurofighter alla sua X Squadra aerea, ufficialmente abilitata a volare sugli Eurofighter Typhoon, durante una cerimonia presso la sua base di Gioia Del Colle, in Italia.

Per conto del consorzio Eurofighter, Maurizio De Mitri, senior vice president del settore degli aerei militari di Alenia Aermacchi e chairman del supervisor in board di Eurofighter GmbH, ha presentato la sciabola al comandante della base, colonnello Vito Cracas, a Gioia Del Colle, dove la sciabola rimarrà come riconoscimento dei risultati del 36° Reparto dell’Aeronautica Militare Italiana e della relazione con la comunità Eurofighter.

Durante la cerimonia, Maurizio De Mitri ha sottolineato che “E’ un grande onore per me consegnare questa sciabola in riconoscimento di questo storico anniversario e dei notevoli risultati del 36° Reparto dell’Aeronautica Miltare Italiana. La sciabola dell’Eurofighter Typhoon simbolizza la forza collaborativa e la partnership nell’ambito della comunità Eurofighter. Simbolizza altresì le qualità di precisione ed eccellenza che noi, come industria, cerchiamo di incorporare nel cuore del sistema d’arma, e che la Forza Aerea ha con così tanto successo usato nelle sue operazioni.”

“Apprezziamo appieno l’importanza di questa onorificenza – ha detto il comandante del 36° Reparto – che significa molto per tutti noi alla base. L’Eurofighter Typhoon è al centro del lavoro svolto da noi qui alla base di Gioia Del Colle e rappresenta un ruolo vitale nel sistema della difesa aerea italiana. Siamo molto orgogliosi di celebrare il 75° anniversario e non vediamo l’ora di lavorare con Eurofighter.”

Le prime sciabole erano state inizialmente presentate ai Capi di stato maggiore delle forze aeree delle quattro nazioni partner: Germania, Italia, Spagna e Regno Unito in occasione della cerimonia dell’accettazione di tipo nel 2003. Fin da quell’evento le sciabole sono state presentate per ciascuna nuova squadra a simbolizzare la partnership di lunga durata e di successo fra l’industria e le forze aeree all’interno della comunità Eurofighter.

Lo Eurofighter Typhoon è il più avanzato aereo multi-ruolo da combattimento di nuova generazione attualmente disponibile nel mercato mondiale. Sette nazioni (Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria, Arabia Saudita e Oman) lo hanno già ordinato. Con 719 aerei sotto contratto e 571 ordinati, lo Eurofighter Typhoon è attualmente il più vasto programma di collaborazione militare in Europa. La sua alta tecnologia rafforza la posizione dell’industria aerospaziale europea nell’ambito del mercato internazionale. Il programma assicura oltre 100mila posti di lavoro in 400 aziende. Eurofighter Jagdflugzeug GmbH gestisce il programma per conto delle aziende partner: Alenia Aermacchi/Finmeccanica, BAE Systems e Cassidian in Germania e Spagna, che sono le più importanti società aerospaziali in Europa con un fatturato complessivo di circa 123,2 miliardi di euro (dato del 2011).

Fin dalla sua entrata in servizio nel 2004, sono stati consegnati oltre 360 Eurofighter Typhoon a sei nazioni: Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria e Arabia Saudita. Nel dicembre 2012, l’Oman è divenuto il settimo cliente e ha ordinato un totale di dodici aerei. Attualmente l’Eurofighter Typhoon è in servizio presso 20 unità operative e fino a ora l’intera flotta ha effettuato circa 170mila ore di volo in tutto il mondo.

Articoli correlati:

Eurofighter in Paola Casoli il Blog

Fonte: Alenia Aeronautica

Foto: Eurofighter Image Library/Copyright Eurofighter – Mark Tyson

Article Categories:
Forze Armate