Op Strade Sicure: sventato borseggio a Napoli da alpini del 9° reggimento

20150324_Op Strade Sicure_9° reggimento Alpini_Esercito Italiano_raggruppamento Campania_NapoliTre alpini del 9° reggimento impegnati nell’operazione Strade Sicure, nell’ambito del Raggruppamento Campania, durante il servizio di vigilanza in Piazza Garibaldi a Napoli nei giorni scorsi hanno notato un individuo di origini straniere, che, approfittando dell’affollamento tipico della zona, tentava con destrezza di derubare il contenuto della borsa di una passante.

I militari sono intervenuti tempestivamente, fa sapere il comunicato stampa del 2° Comando delle Forze di Difesa (FOD), riuscendo a bloccare il malfattore e a consegnarlo all’autorità di Pubblica Sicurezza, che nel frattempo era stata allertata.

L’accaduto sottolinea l’importanza che l’Esercito Italiano assume nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, dove dall’agosto 2008, operando in concorso e congiuntamente alle Forze dell’Ordine, garantisce la sicurezza e la prevenzione della microcriminalità in numerose città italiane, come specifica lo stesso comunicato del 24 marzo scorso.

Per il centro-sud Italia e per le isole la responsabilità dell’operazione Strade Sicure è affidata al 2° FOD, al comando del generale Carmine De Pascale.

Articoli correlati:

L’operazione Strade Sicure in Paola Casoli il Blog

Il 2° FOD in Paola Casoli il Blog

Il 9° reggimento Alpini in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: 2° FOD