CME Puglia: ricordati i Caduti polacchi della Seconda Guerra Mondiale

Nel Cimitero militare polacco di Casamassima, in provincia di Bari, il gen Mauro Prezioso, Comandante Militare territoriale dell’Esercito in Puglia, su delega del Comandante del Presidio Militare Interforze, ha deposto una corona d’alloro in onore dei soldati polacchi Caduti durante il secondo conflitto mondiale, confermando una ricorrenza osservata annualmente.

Alla deposizione, fa sapere il comunicato stampa del Comando Militare Esercito (CME) Puglia, è seguita la Santa Messa, celebrata in due lingue, vista la larga presenza anche di studenti e cittadini polacchi.

Oltre al gen Prezioso hanno preso parte all’evento il Commissario Prefettizio del Comune di Casamassima, Giovanna Zampetta, l’Addetto Militare dell’Ambasciata di Polonia, Jacek Malinowski, l’assessore del Comune di Bari, Carla Palone, numerose autorità locali provenienti dai comuni limitrofi, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e una folta rappresentanza di studenti delle scuole di Casamassima.

Il cimitero militare polacco di Casamassima fu edificato nel 1944, a seguito della installazione del più importante ospedale militare del sud Italia.

Il territorio pugliese rappresentava una buona zona per le retrovie: non coinvolto direttamente nei combattimenti, conservava intatta l’economia e le sue infrastrutture. Casamassima ebbe un ruolo rilevante durante la permanenza del Corpo Militare Polacco, e il cimitero è la testimonianza tangibile di quel periodo.

“Una commemorazione in onore di tutti coloro che combatterono donando il loro bene più prezioso, in nome di un universale valore di democrazia e libertà, conclude il comunicato del CME Puglia.

Articoli correlati:

Il CME Puglia in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: CME Puglia