Sanità e Veterinaria, cambio al comando: il gen Battistini avvicenda il gen Germani, prossimo consigliere del CaSMD per la Sanità interforze

Ieri mattina, 27 marzo, il Comandante Logistico dell’Esercito, gen Luigi Francesco De Leverano, ha presieduto la cerimonia di avvicendamento nell’incarico di Comandante di Sanità e Veterinaria tra il Maggior Generale Mario Alberto Germani, cedente, e il Maggior Generale Antonio Battistini, subentrante, ha fatto sapere con una nota stampa di ieri lo stesso Comando Logistico (COMLOG).

La cerimonia si è svolta nella Caserma Bianchi, sede del COMLOG dell’Esercito: vi sono intervenuti, alla presenza del Medagliere Nazionale e del Labaro della Sezione di Roma dell’Associazione Nazionale della Sanità Militare, i Comandanti d’Arma e Servizi del Comando Logistico dell’Esercito, il Capo Nucleo Ispettivo Centrale e il Direttore interinale del Policlinico Militare di Roma.

Nel suo discorso il gen De Leverano ha espresso gratitudine al gen Germani, ufficiale più anziano del Corpo sanitario dell’Esercito e prossimo Consigliere del Capo di Stato Maggiore della Difesa per la sanità militare interforze, rimarcando le altissime qualità morali che, accompagnate alla competenza e alla capacità professionale, hanno caratterizzato il suo operato durante il mandato.

Il Comandante Logistico ha poi rivolto gli auguri per il nuovo incarico al gen Battistini che ha appena lasciato quello di Capo Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare di Roma Celio.

Il Comando di Sanità e Veterinaria dell’Esercito è oggi articolato nel Reparto Sanità e nel Reparto Veterinaria e ha alle dipendenze il Centro Ospedaliero Militare di Milano e quattro Dipartimenti Militari di Medicina Legale (Roma, Padova, Messina e Cagliari), la Commissione Medica Interforze di II Istanza, il Centro Militare Veterinario di Grosseto e l’Ospedale Veterinario Militare di Montelibretti.

Articoli correlati:

Sanità e Veterinaria in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: COMLOG Esercito