Ampio Raggio: continua l’attività benefica con il Ponte della Solidarietà Italia – Libano. “Risvegliamo le coscienze”, incoraggia il Presidente Autorino

Sono stati mesi intensi, questi ultimi, per l’Associazione Ampio Raggio, che ha incontrato enti, associazioni, forum giovanili e gruppi di Protezione Civile presenti in ambito nazionale per il nuovo progetto “Ponte della Solidarietà Italia – Libano”.

Questo nuovo progetto umanitario, si apprende da un comunicato stampa della stessa Associazione, prevede la raccolta e l’acquisto di materiale d’abbigliamento, didattico, sportivo, e ludico-creativo, destinato a scuole e orfanotrofi Libanesi.

L’allestimento di una o più sale d’informatica fa rientrare nel progetto anche la donazione di un computer.

“Già più volte – ricorda il comunicato stampa – la giovane associazione di volontariato ha mostrato il suo supporto a favore dei bambini libanesi nel progetto “Ponte della solidarietà Italia-Libano” con una donazione di uova Pasquali ai bambini cristiani nell’aprile del 2015, con una donazione di ingente quantità di materiale didattico, ludico, creativo e di abbigliamento, a favore di scuole, centri d’accoglienza e orfanotrofi nel 2016”.

Queste donazioni sono state rese possibili grazie all’indispensabile collaborazione tra l’Associazione Ampio Raggio e altre associazioni, campane e non solo, che hanno contribuito alle raccolte.

L’Associazione Ampio Raggio, in sinergia con l’Esercito Italiano, numerose Associazioni e gruppi di protezione civile, è ormai da anni impegnata a sostegno delle popolazioni più disagiate, in particolare pone la sua attenzione sui più piccoli e sulle donne, spesso costretti a vivere in un clima conflittuale.

Nata nel 2015 la giovane Associazione, grazie al contributo di molti, è riuscita a portare a termine importanti donazioni in Libano, Kosovo, Iraq e Afghanistan, alcune delle quali hanno visto impegnato in prima linea il presidente, dott Antonio Pio Autorino, nelle vesti ufficiali di militare dell’Esercito Italiano.

“Ed è proprio quest’ultimo, mosso dal ricordo dei sorrisi e dalla gratitudine delle popolazioni a proporre una nuova iniziativa a favore dei piccoli bambini”, scrive l’Associazione.

I materiali raccolti e acquistati saranno stoccati e sigillati in attesa del termine delle raccolte e saranno poi destinati a scuole e orfanotrofi presenti in Libano.

Gli aspetti logistici saranno affidati al colonnello Eugenio Fortunato, membro del Consiglio Direttivo della giovane Associazione e dirigente del settore Logistica presso lo Stato Maggiore della Difesa a Roma.

Grazie inoltre alla collaborazione degli uomini del reggimento Logistico Garibaldi, comandati dal colonnello Stefano Capriglione, che, scrive l’Associazione, è “entusiasta delle precedenti collaborazioni e certo dell’eccellente risultato dell’ultimo progetto svolto in Afghanistan, invita il presidente Autorino a profondere il massimo impegno per la nuova iniziativa”. 

“L’invito è ancora una volta lo stesso – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Ampio Raggio, il dott Autorinoè tempo di risvegliare le coscienze: quello che per noi può sembrare banale, per altri può essere molto; sono aperte le raccolte, invito chiunque volesse collaborare a farlo senza esitare. Sono certo che sarete in molti e vi ringrazio a nome di tutti quelli che come me si prodigano a sostegno dei più bisognosi.”

Articoli correlati:

L’Associazione Ampio Raggio in Paola Casoli il Blog

Fonte e foto: Ampio Raggio