Ago 18, 2011
64 Views
0 0

Ex UFG 11: o Seul e Washington sospendono esercitazione, o guerra nucleare da parte di Pyongyang

Written by

Si chiama Ulchi Freedom Guardian (UFG 11) ed è un’esercitazione congiunta tra le marine militari di Corea del Sud e Stati Uniti.

Ha preso avvio martedì 16 agosto nel tratto di mare normalmente più caldo, visto che è l’arena dove spesso si confrontano e si provocano Corea del Nord e Corea del Sud, e coinvolge decine di migliaia di militari sia coreani che statunitensi, a quanto si apprende dall’ufficio stampa delle forze americane e da Voice of America, VoA (qui via Globalsecurity).

L’esercitazione durerà dieci giorni e si terrà al largo della costa ovest della penisola coreana nel Mar Giallo (VoA), con dispiegamento di personale a Seul e nei dintorni per gli aspetti CPX e CAX (US DoD).

La Corea del Nord è stata avvisata del carattere non provocatorio dell’attività in atto, fanno sapere gli ufficiali della pubblica informazione, ciononostante Pyongyang ne ha chiesto la sospensione per scongiurare una crescente probabilità di guerra nucleare, si legge da VoA.

A quanto si apprende, la UFG 11 è diretta a simulare l’annientamento delle armi di distruzione di massa del Nord, secondo il ministro della Difesa di Seul. Mentre si tratterebbe di una esercitazione di routine orientata alla difesa e al miglioramento della capacità di interazione per i comandanti americani.

Articoli correlati:

Coree: mentre il Sud potenzia le difese nel Mar Giallo, il Nord prepara test balistico intercontinentale (9 luglio 2011)

Sud Corea prepara nuove esercitazioni militari nel Mar Giallo (2 dicembre 2010)

Coree ai ferri corti, missili da nord a sud dopo dichiarazione di impianto nucleare (23 novembre 2010)

La Corea in Paola Casoli il Blog

Fonte: Globalsecurity

Foto: english.ahram.org.eg, AP da mattgarner.net

Article Categories:
Forze Armate · Sicurezza